Un nuovo taglio di capelli diventa virale dopo che un parrucchiere ha insegnato come farlo

Nel mondo delle acconciature esistono oggi un’infinità di tecniche che permettono di migliorare lo stile e l’aspetto dei nostri capelli.
In moltissimi, nel mondo del web, pubblicano i video e gli scatti dei loro tagli alla moda o di particolari modi per acconciare i capelli, ma il video che vogliamo presentarvi oggi è diventato davvero virale e moltissime persone stanno imparando ad utilizzare i consigli dati da questa parrucchiera.
Il video è stato pubblicato da un salone della Germania, il M&M hair salon.

Questo locale è rinomato per alcune tecniche piuttosto bizzarre, ma molto efficaci per la cura del capello.
Come potrete vedere nel video, dopo aver fatto accomodare la cliente sulla sedia, la parrucchiera divide i suoi capelli in quattro code di cavallo e applica su di loro un particolare gel per fissarli. Questo processo fa sì che i capelli rimangano tesi in posizione verticale.

Già di per sé questa tecnica appare abbastanza strana, ma il tutto prosegue lasciando sbigottiti gli utenti.
Infatti, la stilista, prese in mano le forbici, comincia a tagliare le ciocche dei capelli, mantenendo un’altezza uniforme.

Dopo aver terminato a fase di taglio, che si dimostra davvero velocissima, la parrucchiera scioglie le ciocche di capelli della cliente e con pettine e phon si limita a dar loro una normale piega.
Il risultato alla fine è davvero straordinario e la cliente si ritrova con un’acconciatura perfettamente sincrona e con degli strati davvero ordinatissimi.

Molti utenti hanno manifestato il loro interesse nel provare la tecnica realizzata e in tanti hanno manifestato di essere perfettamente riusciti a farlo.
Altre donne hanno commentato dicendo di voler assolutamente provare questo nuovo stile di taglio, ma di essere spaventate di sbagliare, quindi lasceranno che sia il loro stilista a prendersi cura di loro.

Voi sareste tentate di provare questa tecnica, che all’apparenza sembra davvero semplice o preferite ricorrere a metodi più tradizionali?