Ubriaco torna a casa, cucina e si addormenta. Ma non era casa sua

Un uomo ubriaco è entrato in casa di una coppia di sconosciut, si è fatto un piatto di spaghetti e si è addormentato sul divano. Ma la coppia lo ha ritrovato in casa propria, e così ha descritto la divertente reazione dopo la sua lunga nottata.

L’uomo, originario di Glasgow, in Scozia, si svegliò confuso in quella casa, che non era la sua. Mentre i padroni di casa si chiedevano chi fosse quell’uomo.

Cercando di raccontare la sua notte di festa, l’uomo che aveva bevuto un po’ troppo ha filmato la scena al suo risveglio e ha catturato la reazione piuttosto generosa e comprensiva della padrona di casa.

Fortunatamente, i proprietari della casa hanno trovato l’incidente divertente, e non hanno fatto nessun problema a riguardo, come racconta il dailymail.

In video, ha detto: “Una coppia mi ha svegliato andando dicendomi ‘chi sei?’ E io tipo ‘di cosa stai parlando? Sono stato qui alla festa la scorsa notte’ e loro: ‘Fidati di me, non c’è stata nessuna festa qui la scorsa notte’. ”

Lo scozzese sbronzo ha spiegato di aver perso il suo taxi dalla festa e così decise di rientrare.

Sfortunatamente, è entrato nella casa sbagliata e non in quella in cui c’era la festa.

“Sono andato a prendere un taxi ieri sera. Il taxi è partito e sono entrato nella casa sbagliata”.

“Sono entrato, ho preso una copertura e sono andato a dormire. Invece di tornare alla festa, sono entrato nella casa accanto. ”

Il mattino dopo, i padroni di casa si sono svegliati trovando lo sconosciuto in casa e ciò che rimaneva del suo pasto notturno.

Ma invece di cacciare via l’uomo, lo hanno accolto e gli hanno fatto un tè ed offerto anche una sigaretta.

Lo scozzese continuò: “Grazie a Dio questa donna è di Glasgow. E’ stato come se mi avesse dato il benvenuto. Ho una tazza di tè e una sigaretta! ‘.

“Grazie mille per essere stata così comprensivo.”, dice l’uomo.

Il video è stato visto più di 100.000 volte. Ed ha fatto il hgiro del mondo.

Cosa ne pensate di questa incredibile storia? Avevate sentito mai qualcosa di simile?