Tutti conosciamo Alessandro Borghese, ma avete mai visto il suo ristorante? E’ lussuoso nella sua semplicità. FOTO

Alessandro Borghese non è solo uno degli chef più amati e seguiti di tutta Italia nel programma “4 ristoranti” è anche il proprietario del ristorante milanese “Alessandro Borghese – il lusso della semplicità”.

Nato a San Francisco, classe ’76, Borghese, figlio di Barbara Bouchet, è diventato una vera e propria icona nel panorama culinario nostrano ma anche in quello televisivo. Il suo format ”4 ristoranti” è seguitissimo ed apprezzatissimo dai telespettatori italiani che aspettano sempre ansiosamente la prossima puntata dello show condotto dallo chef con la sua incredibile simpatia, ma anche con estrema competenza e professionalità.

Foto: Instagram/AB Il lusso della semplicità

Ed è proprio con la stessa severità ed attenzione con cui giudica i locali e i ristoranti altrui che Borghese ha organizzato il suo personalissimo ristorante, sito in Viale Belisario, 3 a Milano. Prima di parlare, però, del ristorante di Alessandro Borghese bisogna entrare nella mentalità dello chef, per meglio riuscire a comprendere il concept e la sua idea di cucina.

Come affermato da Alessandro Borghese, per lui la cucina è prima di ogni altra cosa sincerità e genuinità. Lo chef vuole offrire ai suoi clienti un’esperienza a 360 gradi e concedere un momento di felicità e pace per coloro che entrano nel suo ristorante.

In quest’ottica la cucina ed il cibo diventano un mezzo per esprimere tutta la sua creatività, la sua intenzione è quella di regalare un’emozione ai propri clienti. Oltre agli ingredienti genuini e di prima scelta, anche l’aspetto estetico è curatissimo.

Il portone d’ingresso, che è caratterizzato dal ferro illuminato si accompagna al filo dorato che lungo i pavimenti e rivestimenti di Neolith ,porta gli ospiti all’interno della location.

L’ambiente curato e ricercato accompagna il cliente in una dimensione rilassante ed autentica, la location perfetta dove gustare il cibo preparato da chef Borghese, che fonde la tradizione all’innovazione, senza mai rinunciare all’autenticità. Questa filosofia è stata ben espressa dallo stesso Alessandro Borghese che ha voluto definirla con queste parole: “Il lusso della semplicità.”

LEGGI ANCHE: Avete mai visto il fratello di Alessandro Borghese? Nonché secondo figlio di Barbara Bouchet. Eccolo.