Trentino: si trova un orso alle spalle, ragazzino si comporta in modo impeccabile. VIDEO

Non capita ogni giorno di incontrare un orso ma soprattutto di conoscere alla perfezione il protocollo di comportamento adeguato da adottare se lo si dovesse incontrare. Eppene un ragazzino di soi 12 anni ha sorpreso tutti quando è riuscito a sfuggire da un orso rispettando tutte le regole del caso.

Il protagonista di questa storia è infatti il giovanissimo Alessandro, di 12 anni, il quale frequenta la prima media nel paesino di Sporminore. Il piccolo passeggiava in compagnia della famiglia sulle Dolomiti, quando si è ritrovato alle spalle uno splendido orso bruno, che ha fatto capolino da un cespuglio.

Foto: Facebook/Marisa Pancheri

Un incontro davvero raro, non capita a tutti di poter incrociare una creatura cosi maestosa come un orso. Per fortuna il ragazzino non si è fatto prendere dal panico ed è rimasto lucido e razionale comportandosi in maniera esemplare. Con calma a piccoli passi si è allontanato dall’orso evitando di farlo spaventare così da non indurlo a reagire.

Alessandro ha dimostrato che gli orsi non sono necessariamente pericolosi e che con il giusto comportamento non attaccano. Certo il merito va anche a lui che si è comportato in modo impeccabile. Purtroppo in molti sono coloro che continuano a voler uccidere questi animali ritenendolo pericolosi. Ma per natura l’orso ritiene un pericolo l’uomo e tende a non avvicinarsi ad esso.

Quando l’orso come in foto si alza su due zampe non sta aggredendo ma solo studiando la situazione. Gli orsi non aggrediscono in maniera immotivata. Il consiglio dagli esperti del WWF ricalca perfettamente le mosse del piccolo Alessandro: mai urlare, cercare di allontanarsi lentamente mantenendo la calma parlare con calma per farsi riconoscere. Camminare  molto lentamente e se l’animale vi segue fermatevi e state fermi.

Vietato assolutamente correre o arrampicarsi. Non colpire l’animale con nulla e se dovesse attaccare cosa molto rara se non si infastidisce, rimanere immobili a faccia in giù con le mani sul collo e se ne andrà. Alessandro ha avuto un comportamento impeccabile, inoltre quell’incontro ravvicinato ha davvero sorpreso il ragazzo che nonostante tutto era felice di aver visto un orso bruno da vicino.

Potrebbe interessarti anche: 3 anni si perde nel bosco a – 20 gradi sopravvive al gelo “Sono stato con un Orso”