Topi in giardino? Esiste una pianta che li allontana

Chi ha una casa con un giardino e non ha gatti che gironzolano e vanno a caccia, sa che ci può essere un alto rischio che si possano presentare dei topi che, a lungo andare, possono risultare molto fastidiosi.

Soprattutto quando ci si trova in zone di campagna, è più facile che questi si presentino e che arrechino danni anche all’interno della nostra abitazione. Purtroppo nel momento in cui questi decidono di stabilirsi in uno specifico luogo, è molto difficile che se ne vadano.


Foto: pixabay/Capri23auto

Ovviamente in commercio esistono moltissimi prodotto creati appositamente per cercare di risolvere questa problematica, ma purtroppo questi sono ricchi si sostanze chimiche che possono danneggiare l’ambiente, le nostre piante e il nostro organismo.

LA PIANTA DA POSIZIONARE IN GIARDINO

Per fortuna però esiste un modo per fare allontanare i topi, in maniera tale da non dover per forza utilizzare pesticidi, veleni e trappole, pericolose sia per loro che per noi. Infatti basterà posizionare una specifica pianta nel nostro giardino, ovvero l’alloro, questa riuscirà ad allontanarli senza fargli del male.

I roditori hanno il senso dell’olfatto davvero molto sviluppato ed è per questo motivo che basterà semplicemente utilizzare queste piante dall’odore pungente in modo tale da infastidirli. Ci sono degli odori che i topi proprio non tollerano e posizionando l’apposita pianta in certi angoli del giardino, riusciremo a non farli più avvicinare.

Avere delle piante d’alloro a portata di mano è sempre una buona cosa. La pianta aromatica molto famosa e utilizzata in cucina è anche molto facile da coltivare. Inoltre possiede moltissime proprietà benefiche per il nostro organismo.

Foto: pixabay/Alexandra_Koch

Oltre all’esterno, l’alloro può essere posizionato anche dentro casa, semplicemente mettendo qualche foglia all’interno delle dispense in modo che non vengano attirati dall’odore degli altri cibi. Ovviamente dobbiamo stare sempre molto attenti alla pulizia, buttando i resti di cibo e  evitando di lasciarli soprattutto all’esterno, inoltre occorre ricordarsi di tenere sempre  ben chiusi i sacchi della spazzatura.