Tira fuori i vecchi centrini dal cassetto: Ecco come riutilizzarli in maniera originale

Anche tu sei pieno di centrini in casa e non sai cosa fare? C’è un’idea particolare per riutilizzarli in maniera creativa ed evitare che restino chiusi in un cassetto. Probabilmente vi siete stancati di tenerli sopra i vostri mobili o forse li avete presi come ricordo da casa di nonna e non sapete cosa farvene.

Per questo vi proponiamo un modo facile per riprendere in mano i centrini di casa, e farne un buon uso. I centrini lo sappiamo tutti sono dei manufatti realizzati con il filo e l’uncinetto, spesso da nonne e mamme. Il loro uso un tempo era molto comune, venivano usati sia per proteggere i mobili dai soprammobili, ma anche per decorare e ravvivare i mobili, oppure anche come poggiatesta sui divani.

Oggi è più raro nelle case moderne vedere dei centrini, spesso sono sostituiti da oggetti colorati e diversi di cui non si conosce spesso neanche la provenienza. Ma ecco cosa potrete fare con quelli che avete in casa. Ovviamente evitate di sbarazzarvene è sempre un bel ricordo della nonna che magari l’ha realizzato con grande impegno e passione. Di certo i tempi cambiano e anche i gusti, ecco perchè vi proponiamo un modo per riutilizzarli.

Potrete infatti cambiare la loro destinazione d’uso e creare un’accessorio per la casa, per esempio un portatovaglioli, ecco cosa dovete fare. Innanzitutto dovete munirvi di 100 millilitri di acqua, 1 pentolino, 1 cucchiaio di amido di mais, dei fogli di carta forno, un listello di legno, della colla a caldo e ovviamente il centrino.

Appena avete preso tutto l’occorrente, potete procedere a realizzarlo, vi avvertimo vi servono alcune ore, non è un procedimento veloce. Come prima cosa dovere versare l’acqua nel pentolino e dovete metterla a scaldare. A questo punto aggiungete nell’acqua l’amido e iniziate a mescolare. Mettete all’interno il centrino e dopo un po’ mettetelo ad asciugare sulla carta forno. Il centrino deve asciugarsi in maniera naturale, dunque occorranno circa 5 ore di tempo. Appena si asciuga incollate al centro del centrino il listello di legno e sollevate i due lati cosi da realizzare e completare il vostro porta tovaglioli.

Sembra complicato ma in realtà è molto semplice, guardate il tutorial per avere i passaggi del procedimento più chiari. Insomma sembra un’idea carina, non vi resta che provare a realizzare questo particolare portatovaglioli anche voi, con il centrino della nonna.

Potrebbe interessarti anche: Ti insegniamo cosa puoi fare con tutte le bottiglie di vetro invece di buttarle via