Ti senti stressato o arrabbiato facilmente? La scienza dice che questo ti fa ingrassare

Sapevi che le persone stressate tendono ad ingrassare di più intorno alla vita? Ebbene sì, ed è quanto emerge da uno studio pubblicato da alcuni ricercatori dell’università di Yale. A 41 donne in sovrappeso è stato quindi chiesto di svolgere un’attività che generasse stress in diverso grado mentre era monitorato il loro livello di cortisolo, che influisce sulla distribuzione del grasso.

Le persone più esposte all’ormone dello stress hanno spesso grandi quantità di tessuto adiposo che si trova nella pancia. Pare che alcune persone possano secernere, di fronte a un’ondata forte di stress emotivo, una quantità di cortisolo maggiore di altri.

Foto: pixabay/StockSnap

Questo sostiene la dott. Epel, del dipartimento di psicologia di Yale. Ed in effetti, le donne sottoposte al test hanno proprio avvertito una sensazione del genere, una maggiore pressione di fattori particolare che ne aumentavano la produzione di cortisolo.

Al contempo, è possibile che condizioni di stress abbiano portato a reagire in modo eccessivo di fronte a stimoli negativi provenienti dalla vita, aumentando quindi la presenza di cortisolo in circolo. La sostanza potrebbe quindi aver causato l’eccessivo grasso dell’addome. Gli esperti comunque dicono che anche lo stile di vita, l’età e altri fattori possono influire sul tessuto adiposo che è posizionato sull’addome.

Le donne che hanno attraversato già la menopausa, per esempio, tendono ad avere più grasso sulla pancia a causa di alcuni cambiamenti ormonali. Insomma, il problema può essere più sfaccettato di quello che si crede e pensare che ci sia un’unica risposta è impossibile.


credit: pixabay/Pexels

Come evitare un simile accumulo di tessuto adiposo? Anche in tal caso, Epel ha la soluzione: uno stile di vita sano, con cibo di qualità e naturale, attività fisica costante, relax adeguato, può contribuire ad abbassare i livelli di cortisolo di gran lunga.

LEGGI ANCHE: 5 modi per trovare armonia ed equilibrio nel mese della Bilancia: i consigli da seguire