Test psicologico: scopri se sei un genio o uno schizofrenico attraverso 2 domande

Quante volte dedicate su internet del tempo ai test che vi propongono i social, questo test psicologico è particolare, attraverso due si può capire se sei un genio o uno schizofrenico.

Di certo non basta un test visivo per individuare un caso di schizofrenia, infatti, apparentemente non è visibile e soprattutto non è facile capire chi lo è, anche per i migliori psicologi non è qualcosa di semplice.

Si tratta di un disturbo particolare che può essere mascherato o scambiato per altro.

Però alcuni psicologi hanno utilizzato il test che vi presentiamo di seguito, conosciuto come il test delle maschere, ai loro pazienti schizofrenici, per valutare e testare la loro diagnosi.

Il motivo è che al test rispondono in maniera corretta solamente gli schizofrenici, i geni, oppure chi già sa la risposta.

Il test consiste nel mostrare ai pazienti una maschera che ruota e dopo aver fatto osservare la maschera vengono poste due domande differenti

La prima domanda: La maschera è convessa solo da un lato o da entrambi?

La seconda domanda: La maschera in quante direzioni ruota, in una o in due?

Le risposte corrette sono:

1) La maschera è convessa solo da un lato.

2) La maschera ruota solo in una direzione.

Dunque se avete risposto in maniera opposto, ovvero la maschera è convessa da entrambi i lati e ruota in due versi, siete perfettamente sani. Se così non fosse, cercate un bravo psicoterapeuta, o siete dei geni oppure c’è qualcosa che non quadra.

In pratica la persona abbocca all’illusione, perchè tende ad alterare ombre e forse che non esistono, il suo cervello tende verso un autoinganno.

Ciò non succede nelle persone schizofreniche, perchè sono prive di immaginazione, o poco dotate e per questo hanno difficoltà a comprendere un discorso astratto.

Invece i geni hanno entrambe le capacità, è dunque il genio riesce a percepire entrambe le versioni, perchè può utilizzare l’immaginazione a suo piacimento.