Suggerimenti per non far mancare l’acqua alle tue piante se parti per un viaggio


Le piante sono in grado di rendere più allegri ed armoniosi i vari angoli della nostra casa, riuscendo inoltre a completare l’arredamento e donare un tocco in più. Molte sono le persone che per abbellire la propria abitazione si aiutano con delle piante, ma non sempre queste ricevono le giuste cure ed attenzioni.

In particolar modo durante i periodi di vacanza, quando si è soliti partire e lasciare la propria casa per qualche giorno, o addirittura per qualche settimana, senza la giusta irrigazione si corre il rischio di trovare le nostre piante in pessimo stato al nostro ritorno. Spesso quando si parte per un viaggio ci si rivolge ad un vicino di fiducia, un amico o un parente che durante la nostra assenza pensi a curare le nostre piante, ma non sempre questo è possibile.


credit: pixabay/pasja1000

Proprio per questo motivo è utile trovare dei metodi alternativi che ci aiuteranno a fare in modo che le nostre piante ricevano sempre la quantità di acqua necessaria alla loro sopravvivenza. Scopriamo insieme alcuni di questi. Al giorno d’oggi, grazie alla tecnologia, sempre più avanzata, è possibile monitorare e pianificare l’irrigazione delle nostre piante tramite delle app da scaricare direttamente sullo smartphone.

Queste applicazioni ci ricordano quando bisogna innaffiare le nostre piante, quanta acqua dare loro e ricordandolo in tempo. Ovviamente vi è anche la possibilità di utilizzare dei metodi più casalinghi e sicuramente meno moderni, ma comunque di grande aiuto. Un esempio è quello di utilizzare le bottiglie di plastica piene di acqua e inserirle, capovolte e con il tappo bucato, nel terreno, in maniera tale da mantenerlo costantemente inumidito.


credit: pixabay/JillWellington

Un altro trucco da poter utilizzare, soprattutto se in casa si hanno molte piante da curare, è quello di posizionarle tutte vicine, poggiare una bacinella colma di acqua al centro e far partire da essa delle corde da posizionare poi nel terreno. In questo modo la corda assorbirà l’acqua che verrà trasportata alle piante mantenendole umide.

Esistono inoltre, in commercio, dei metodi più tecnici e per questi basterà affidarci ad un buon negozio di piante, in modo da farci consigliare al meglio in base alle nostre esigenze. Un ottimo consiglio, in generale, è quello di prediligere l’acquisto di piante che hanno bisogno di poche cure, in modo tale da non rischiare mai che queste muoiano.