Sua madre è sulla sedia a rotelle e lui ha costruito un sentiero nella sabbia per avvicinarla al mare


In gran parte dei luoghi pubblici sono presenti delle rampe, scivoli, ingressi ed uscite pensate appositamente per le persone diversamente abili. Purtroppo però capita anche che in questi punti di accesso la manutenzione sia scarsa e lasci parecchio a desiderare. Tutto ciò diventa un ostacolo per coloro che non hanno la possibilità di spostarsi come vorrebbero a causa della loro condizione.

Un caso che ha sollevato diverse polemiche è avvenuto di recente in Spagna, sulla spiaggia di Calafell, a Tarragona. Un uomo di nome Olaf aveva deciso di portare al mare la madre anziana e costretta su una sedia a rotelle. Tuttavia non appena i due sono giunti sul luogo hanno realizzato che la passerella in legno per disabili era totalmente sommersa dalla sabbia.


credit: Youtube/B Bell

Sembrava proprio che da tempo nessuno si occupasse di ripulirla e di renderla percorribile, per raggiungere la riva. Così Olaf ha preso una pala ed ha cominciato a spalare la sabbia, in modo da rendere la passerella nuovamente utilizzabile. Mentre la mamma aspettava pazientemente, Olaf si dava da fare, e dopo mezz’ora di duro lavoro sotto al sole cocente, è riuscito nel suo intento.

Una volta terminato il lavoro l’anziana signora è riuscita a raggiungere la riva e trascorrere così una giornata al mare insieme al suo amato figlio. L’intera scena è stata ripresa da un uomo presente sul posto, che ha condiviso il filmato attraverso i propri canali social. Il suo nome è Manuel Lara, e nel suo post ha scritto quanto segue:

“E’ successo questa mattina a Calafell. Se ne dovrebbe occupare il consiglio comunale, invece è toccato ai cittadini ripulire la rampa per permettere alle persone diversamente abili di raggiungere la spiaggia. E’ una vergogna. Gli ci è voluta mezz’ora per poterla ripulire, quando invece sarebbe toccato al consiglio comunale. Situazioni come queste vanno sempre segnalate, non si può tralasciare. Questa spiaggia è frequentata da tantissime persone su una sedia a rotelle”.


credit: Youtube/B Bell

La determinazione di Olaf nel permettere alla propria madre di raggiungere la spiaggia, e il senso civico di Manuel Lara, hanno sortito gli effetti desiderati. Infatti, poco tempo dopo la condivisione del post, Aron Marcos, l’assessore della spiaggia locale, si è pubblicamente scusato. Ha affermato che questa situazione non si ripeterà più in futuro, e ben presto verranno installati anche dei tappeti per facilitare l’accesso. Ecco il video condiviso da Manuel Lara sul proprio profilo Facebook: