Stiamo invecchiando: 11 immagini che ti renderanno molto nostalgico


Se siete nati prima del 1995 sicuramente avrete sperimentato alcuni oggetti, che sono letteralmente scomparsi con l’inizio del nuovo millennio. Vivere la propria infanzia durante gli ultimi decenni del secolo scorso ha regalato a tante persone dei momenti indimenticabili, in compagnia di oggetti che erano considerati straordinari. Di seguito abbiamo condiviso per voi delle immagini nostalgiche, per fare un viaggio nel viale dei ricordi.

1. I volumi Piccoli Brividi
Questi libri del “semi orrore” hanno accompagnato le letture di tantissimi giovani, molto tempo prima che uscissero i recenti film visti al cinema.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Nico | La Mente Nostalgica (@lamentenostalgica)

2. I Pog
Come dimenticare questi oggetti, in vendita nelle edicole, con cui miriadi di bambini si divertivano a sfidarsi e a fare a gara a chi ne “catturava” di più, mettendoli in pila uno sull’altro e facendoli cadere con un dischetto in plastica rigida più spesso.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Génération Souvenirs (@gsouvenirs)

3. I Troll
Una classica sorpresa che si trovava nelle patatine in vendita ovunque, che erano un must per qualunque ragazzino a cavallo degli anni ’80 – ’90.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Génération Souvenirs (@gsouvenirs)

4. Le Polly Pockets
Tutte le bambine degli anni ’90 adoravano questi giocattoli. Erano degli scrigni al cui interno si nascondeva un intero “mondo” tutto al femminile.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Génération Souvenirs (@gsouvenirs)

5. Il Push-pop
Un compagno di tutte le ragazze a scuola. Una sorta di lucidalabbra che nascondeva al suo interno un lecca lecca… una prerogativa assoluta di questo prodotto era quella di impiastricciare le mani di milioni di bambini.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Génération Souvenirs (@gsouvenirs)

6. I piatti fioriti
Un ricordo indelebile dei pranzi fatti a casa delle nonne o dei parenti più anziani. In ogni famiglia si potevano scoprire dei servizi di piatti davvero uguali per tutti.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Génération Souvenirs (@gsouvenirs)

7. I percorsi ad ostacoli
Questi giocattoli erano davvero divertenti e mettevano alla prova le abilità dei bambini, obbligandoli a “trasportare” in sicurezza una pallina metallica, dall’inizio alla fine di un percorso irto di piccole prove da superare.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Génération Souvenirs (@gsouvenirs)

8. Le palline da lancio a canestro
Questi giocattoli venivano venduti in qualunque fiera di paese. Il gioco era facile, bisognava usare il pulsante a molla, per lanciare la pallina e riacchiapparla al volo con il canestro. Una prerogativa indiscussa di questi oggetti era la loro fragilità… sembra che dopo pochi utilizzi inevitabilmente finivano per rompersi.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Génération Souvenirs (@gsouvenirs)

9. Indovina Chi?
Un gioco che ha segnato i pomeriggi di intere generazioni. Una sfida a due persone, su chi riusciva ad indovinare la persona evidenziata nella carta, prima che lo facesse l’avversario.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Génération Souvenirs (@gsouvenirs)

10. Le vecchie confezioni di McDonald’s
Queste vecchie confezioni di polistirolo erano molto più belle rispetto a quelle che troviamo al giorno d’oggi nella famosa catena di fast food.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Génération Souvenirs (@gsouvenirs)

11. Il Diddl
Una vera icona assoluta presente in tutte le case del nostro paese. Non c’era un prodotto, per la scuola e non, che non avesse per protagonisti questi simpaticissimi roditori.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Génération Souvenirs (@gsouvenirs)