Specie estranee e velenose avvistate nei nostri mari: pesce palla e caravelle portoghesi


Ultimamente nei nostri mari sono state trovate delle specie marine davvero fuori dal comune. Questi animali, totalmente estranei alle nostre acque, stanno spostandosi a causa di un problema comune in tutto il pianeta: la crisi climatica. Un tempo fenomeni simili erano considerati più unici che rari, ma adesso sembrano diventare realtà sempre più evidenti.

Foto: pixabay

Purtroppo tra le specie che stanno entrando a far parte della fauna ittica delle nostre acque troviamo anche alcune razze particolarmente pericolose, come ad esempio la caravella portoghese e il pesce palla maculato.

Il primo è un particolare esemplare di medusa, il cui habitat naturale è l’Oceano Atlantico, ma che è stato avvistato poche settimane fa a largo delle coste di Messina, in Sicilia. La caravella portoghese, per quanto bella da vedere, è un vero killer naturale. Il veleno contenuto nei suoi tentacoli è infatti pericolosissimo, i suoi tentacoli può raggiungere lunghezze davvero impressionanti fino a 30 metri. La sostanza che sprigionano è molto orticante e contiene oltre dieci veleni diversi e quindi è uno degli animali considerato tra i più pericolosi a cui prestare molta attenzione.

Il secondo esemplare che sta trovando nei nostri mari un nuovo habitat è il pesce palla maculato. Questo animale considerato tropicale, viene comunemente visto come innocuo, ma cotto e mangiato diventa molto pericoloso, infatti se ingerito le tossine rilasciate possono paralizzare il sistema respiratorio. Talvolta questo animale ha raggiunto le coste Italiane, uno degli ultimi avvistamenti è stato nell’isola di Lampedusa e ci sono stati anche altri avvistamenti nell’Alto Adriatico.

COSA FARE SE LI VEDETE

Cosa dovete fare se vedere uno di queste due creature della natura? Potete segnalare la loro presenza agli enti competenti, inviando anche una prova fotografica o un video ed indicando anche il luogo dell’avvistamento, in modo da intervenire. Dunque se vedete un pesce palla maculato potete scrivere una mail a pescepalla@isprambiente.it, mentre se vedete un esemplare di caravella portoghese potete inoltrare, la mail a alien@isprambiente.it