“Sono solamente un ragazzo etero, felicemente sposato che ama indossare tacchi alti e gonne ogni giorno”

A quanto pare i tacchi alti furono realizzati per la prima volta per gli uomini che iniziarono ad indossarli nel X secolo, secondo quanto dicono gli storici. Ma nei giorni nostri questa è una prerogativa delle donne, non siamo abituati a vedere degli uomini indossare tacchi alti o gonne. Oggi però alcuni uomini sono tornati ad indossarli, di recente un ingegnere tedesco di 61 anni, Mark Bryan, è balzato agli onori della cronaca.

L’uomo ha iniziato ad indossare gonne e tacchi per andare in ufficio come i suoi normali abiti di tutti i giorni. Il suo modo di vestirsi da a tutti noi una spinta all’abbandono degli stereotipi e dei preconcetti che abbiamo sul modo di vestire, ognuno deve essere libero di indossare ciò che più gli piace.

Mark è un ingegnere robotico ed ha 3 figli, a prima vista sembra un uomo normale. Solitamente è impegnato nel ruolo di padre e nel suo lavoro, ma di recente è diventato virale su internet dopo aver creato il suo account Instagram, che oggi conta più di 266 mila follower. Nel suo account l’uomo condivide i suoi particolari outfit, lontani dal solito look da “padre” che siamo abituati a vedere .

Mark ha raccontato di avere cambiato radicalmente il suo guardaroba circa 4 anni fa ed oggi consiste in tacchi alti, minigonne, stivali scamosciati e tanti altri vestiti che siamo abituati a vedere su una donna. I suoi abiti lo fanno sentire più forte e sicuro di sé.

Preferisce le gonne ai vestiti, perché, a parer suo, le gonne gli permettono di combinare i look e renderli maschili sopra la vita e neutro sotto. Per lui questi vestiti non sono abbinati a una donna o ad un uomo, non hanno genere. Secondo lui con i normali pantaloni maschili, non si ha la varietà di outfit che puo’ avere con una gonna, e questo lo fa sentire bene con se stesso!

Quando ha deciso di parlarne per la prima volta con i figli, ha tentato di spiegar loro come questi per lui non avessero genere e che avevano un padre etero, come sempre. Semplicemente si sentiva meglio vestito così e non voleva farne a meno per essere visto bene dalla società. La figlia oggi è una delle sue fan più accanite e sogna di poter prendere in prestito dal padre le sue scarpe.

Come è facile pensare Marka ha ricevuto moltissimi commenti negativi per i suoi vestiti, ma lui per fortuna ha imparato presto a gestire anche questo tipo di commenti. Quando le persone gli chiedono della sua sessualità, lui risponde se sarebbero così interessati se indossasse dei semplici Jeans.