Si puo’ dormire con gli occhi aperti? Alcune persone lo fanno!

Ci sono persone che dormono come ghiri, altre che hanno un sonno molto leggero, altre ancora che riescono a dormire con gli occhi aperti, un fenomeno molto più comune di quello che si crede. Si tratta di una condizione che può causarci una serie di problemi.

Lagoftalmia
Coloro che soffrono del problema della lagoftalmia di solito hanno notti molto brutte e devono svegliarsi spesso per idratare gli occhi. Ma cosa causa tale condizione? Ci sono diversi fattori nervosi o meccanici. Un tipo di problema meccanico è una cicatrice sull’occhio o intorno alla palpebra che ci impedisce di far funzionare le cose come dovrebbero.

Un esempio di problema nervoso potrebbe essere una lesione al nervo facciale che ci impedisce l’invio adeguato di informazioni al muscolo responsabile della chiusura delle palpebre. In ogni caso, si può dormire con gli occhi aperti, e la National Sleep Foundation stima che circa il 20% delle persone abbia tale problema. Può sembrare banale ma la verità è che questa condizione merita un tocco, almeno, di attenzione in più.


credit: pixabay/Claudio_Scott

Problemi derivati
Le conseguenze a breve termine sono sicuramente: secchezza della pupilla, sensazione di corpo estraneo, occhi rossi, visione offuscata, sensibilità alla luce e problemi del sonno. Problemi che se non sono risolti possono peggiorare. Ma ci sono diversi trattamenti che ci aiutano a risolvere la condizione, è sempre bene comunque rivolgersi al proprio medico di fiducia che saprà indirizzarci al meglio.

Trattamento
Come dicevamo, è sempre bene consultare un oculista. I trattamenti per questa malattia son diversi e dipendono dalle cause che la scatenano. Vediamo insieme di cosa parliamo:
Incollare le palpebre con un nastro medico sicuro in modo che siano chiuse durante la notte.

Usare colliri o unguenti.
Un intervento chirurgico per aumentare il peso delle palpebre o per modificarne il movimento.

Il sonno è importante
Dormire bene è fondamentale, aprire gli occhi di continuo durante il sonno influisce in modo negativo sul nostro riposo. Le nostre palpebre chiuse impediscono alla luce di essere assorbita dagli occhi, il che rilassa il nostro cervello e lo incoraggia a riposare.

Quando apriamo gli occhi durante il sonno, si riposa molto peggio del solito. È solo dormendo bene che ci prepariamo in modo adeguato ad affrontare la giornata successiva. Durante il sonno, anche i nostri occhi riposano e si inumidiscono correttamente.

E tu cosa ne pensi? Conosci qualcuno che soffre di tale disturbo o magari ne soffri stesso tu? Ricordati di consultare sempre un medico se soffri di un simile disturbo e soprattutto di intervenire e non sottovalutare la questione. Un rimedio tempestivo aiuta sempre.

LEGGI ANCHE: Simone Coccia e Stefania Pezzopane tornano sui social. Lei si laurea e lui le le scrive un messaggio su Instagram.