Sfida visiva: riesci a trovare il predatore in questa immagine?

Sicuramente anche voi avrete completato numerose sfide visive che circolano periodicamente sui vostri social network. Questi piccoli enigmi, riescono a regalarci un po’ di svago, mettendo contemporaneamente alla prova le nostre capacità. I puzzle più complessi, ci costringono ad elaborare difficili soluzioni matematiche o aritmetiche, mentre per le sfide come quella che oggi vi presentiamo, la parte più importante è aguzzare la vista e stare molto attenti ai dettagli.

L’esercizio a cui vogliamo sottoporvi prende in esame una fotografia, proposta dai Forest Services of India, che hanno lanciato a tutti i follower del loro profilo di Twitter, la sfida di riuscire a trovare il predatore e la preda, presenti nell’immagine. Come appare molto chiaro, a chiunque stia osservando lo scatto, il centro è perfettamente visibile al centro dell’immagine, ma riuscite a trovare anche il predatore?

La sfida in questione è diventata virale con grande facilità, e un numero davvero elevato di persone ha tentato di scoprire la posizione dell’animale.
Volete provarci anche voi?
Ovviamente all’inizio vi sembrerà molto complicato, ma appena sarete riusciti a trovare il secondo animale, non potrete più fare a meno di vederlo.

Siete già riusciti a trovarlo o state avendo delle difficoltà?
Non dovete preoccuparvi se l’animale in questione sta sfuggendo alla vostra vista, molte persone hanno rivelato di avere delle difficoltà a trovarlo, così veniamo in vostro soccorso rivelandovi l’esatta ubicazione nella selva dell’oggetto della vostra ricerca.


credit: Twitter/Ramesh Bishnoi

Adesso che avete trovato l’animale potreste proporre la sfida in questione ai vostri amici e familiari, e magari assistere alla loro ricerca o cronometrarla e vedere chi tra voi riesce ad individuare l’animale con maggiore velocità. Serve davvero avere un buon colpo d’occhio per riuscire in queste piccole competizioni e anche se magari abbiamo la soluzione sotto i nostri occhi, è facile che la ignoriamo completamente.

LEGGI ANCHE: Il gatto invisibile: la sfida visiva che riescono a risolvere in pochi