Sembra una bambola, qui aveva solamente 2 anni. Oggi è una delle donne più belle d’Italia. La riconoscete?

Siciliana ma pratese d’adozione. Stiamo parlando della grande Laura Torrisi, attrice e cantante italiana che nel corso degli anni ci ha fatto tanto divertir ed emozionare.

La sua carriera inizia nel 98, quando partecipa a Miss Italia, e arriva fra le finaliste. Da qui inizia a lavorare nel mondo del cinema, approda in un film di Ceccherini, Lucignolo. Nel 2006, arriva la popolarità vera con la partecipazione al noto reality Grande Fratello.

Credit: Instagram/Laura Torrisi

Il pubblico la ama e infatti arriva in semifinale, dove viene eliminata. Ma poco importa, ormai il suo nome comincia a girare e così, l’anno dopo, arriva il cinema che conta, infatti è la protagonista di Una moglie bellissima, per la regia di Leonardo Pieraccioni.

I due si innamorano e si fidanzano, nel 2010, hanno una bambina Martina, a cui vogliono un mondo di bene, pur essendo la loro relazione conclusa nel 2014. Una separazione serena e consensuale, che non ha per niente alterato i rapporti con la figlia.

La sua carriera è comunque ancora ricca di successi, e così la vediamo nella miniserie L’onore e il rispetto, il film commedia Sharm el Sheikh – Un’estate indimenticabile, Il peccato e la vergogna e via dicendo.

Nel 2019, l’anno scorso, l’abbiamo vista alle prese con Amici Celebrities, il reality condotto da Maria de Filippi ma rivolto alle star del mondo del cinema, della musica e del mondo dello spettacolo tutto.
E adesso, in un periodo di solitudine e chiusura forzata come questo, la possiamo vedere sui social, dove ha deliziato tutti i suoi fan con uno scatto che la ritrae da bambina.

Una foto che viene accompagnata da una frase emozionale che i follower hanno saputo interpretare al meglio. Bella, paffuta, tenera, Laura aveva solo due anni. E i tanti fan non hanno potuto far altro che commentare l’immagine sottolineando la sua bellezza enorme.

LEGGI ANCHE: Loredana Bertè, com’era da giovane? Ecco la differenza tra prima e dopo della leggenda della musica italiana