Se hai la forfora, dovresti conoscere queste 3 soluzioni per combatterla

La forfora è un problema molto comune, che solitamente si sviluppa nel periodo della pubertà, che colpisce il cuoio capelluto, presentando su di esso delle piccolissime scagliette di colore bianco. Queste altro non sono che residui di cellule morte il cui ricambio avviene più velocemente rispetto al normale e quindi non hanno il giusto tempo di espulsione.

La forfora è solitamente collegata a sintomi come il prurito, oltre a questo antiestetico problema che ci fa sembrare perennemente sporchi e a lungo andare può diventare, vista la sua accentuata visibilità, imbarazzante. Molti sono i fattori che provocano la formazione della forfora e anche l’utilizzo di shampoo sbagliati per il nostro cuoio capelluto possono influire sulla sua comparsa. Per fortuna esistono alcuni prodotti naturali, che solitamente troviamo già in casa, che ci possono aiutare a ovviare in modo definitivo al problema della comparsa di questa desquamazione. Scopriamoli insieme.


credit: pixabay/stevepb

1. Olio di oliva
Questo ingrediente aiuta a mantenere le radici ben idratate, andando inoltre a normalizzare il Ph dei nostri capelli, creando una patina protettiva. Per applicarlo correttamente occorrerà riscaldare leggermente l’olio e dividendo la testa in più ciocche, andremo ad tamponarlo sulle radici, lasciandolo agire per almeno mezz’ora prima di risciacquarlo abbondantemente.

2. Miele
Anche il miele, grazie alle sue proprietà, è un ottimo aiuto contro la comparsa della forfora. Tutto ciò che dovremo fare sarà strofinare il miele su tutte le radici e lasciare a riposo per 30 minuti. Concludere l’operazione risciacquando con molta acqua in modo da eliminare ogni residuo.


credit: pixabay/difotolife

3. Aloe vera
L’Aloe vera possiede una grandissima quantità di proprietà benefiche efficaci anche per la risoluzione del problema della forfora. Prendendo la foglia e tagliandola, andiamo a prelevare due cucchiai di gel di aloe vera e lo cospargeremo su tutta la testa massaggiando delicatamente e facendo agire il tutto per 25 minuti circa. Risciacquiamo infine con acqua e uno shampoo molto delicato in modo da non danneggiare ulteriormente il nostro cuoio capelluto.