Sarà obbligatorio su tutte le auto dal 2022. La novità che cambia tutto

Le auto e i veicoli a motore in generale che verranno venduti dal 2022 dovranno essere dotati di sistemi di assistenza alla guida avanzati ed è questo che viene previsto dal regolamento del Consiglio Economia e Finanze dell’Unione Europea sulla sicurezza stradale in vista del dimezzamento di scomparsi e feriti gravi in seguito ad incidenti stradali nei prossimi dieci anni.

Non solo quindi emissioni minori e quindi minore impatto ambientale, i costruttori e produttori di auto, dovranno dotare i veicoli dei cosiddetti Adas (Advance Driver Assistance System), gli aiuti tecnologici di assistenza attiva e passiva alla guida e gli ultimi dati disponibili ci mostrano che le auto dotate di tutti questi aiuti, in realtà sono molto poche, meno del 5%. Ma nei prossimi dieci anni, l’obiettivo è giungere al 60%.

I sistemi che saranno necessari nelle auto di nuova generazione sono il Lane Departure Warning, il sistema di mantenimento della corsia di marcia, l’Automatic Emergency Brake, la frenata automatica di emergenza e per i mezzi pesanti, anche sistemi di rilevamento di pedoni e ciclisti e ogni ostacolo, quindi, che si frapponga sulla nostra strada.

E soprattutto per i mezzi pesanti, non ci dovranno essere “angoli ciechi” che dovranno sorgere nella costruzione del veicolo, inoltre il sistema di adattamento intelligenze della velocità, la predisposizione per l’installazione di sistemi di rilevamento come alcol lock o anche gli avvisi che segnalano la stanchezza o la disattenzione al conducente, il rilevamento di retromarcia, i registratori automatici della pressione delle gomme, insomma, tutti contenuti non da poco, che renderanno sempre più sicuri i nostri veicoli.

Fra qualche anno l’uomo non dovrà più guidare e sarà tutto automatizzato? Si tratta di un’ipotesi che al momento non sembra nemmeno troppo lontana.

Leggi anche: I Trucchi facilissimi per pulire i fari ingialliti dell’auto. VIDEO

Articoli correlati