Sapete qual è il lato estivo del materasso?


I materassi sono creati in modo tale da regalarci il miglior riposo possibile durante l’arco delle quattro stagioni. Proprio per questo motivo solitamente vengono inseriti da un lato tessuti adatti alle stagioni più fredde come autunno e inverno, mentre dall’altro tessuti più traspiranti e freschi per le stagioni più miti e calde, ovvero primavera ed estate.

La parte creata per i mesi estivi solitamente è rivestita da materiali quali cotone, lino, microfibra o anche seta e tra questi spesso viene anche inserito uno strato di gel che tende a rinfrescare e a far traspirare al meglio. Dal lato invernale invece, per quanto riguarda i materiali utilizzati per i rivestimenti, spesso vengono utilizzati tessuti più caldi come la lana oppure il poliestere.


credit: pixabay/nolinebrain

Ma come è possibile riconoscere il lato estivo rispetto a quello invernale del nostro materasso?
La cosa migliore da fare sarebbe ovviamente quella di controllare tutte le specifiche del materasso, ma se lo abbiamo acquistato da svariati anni è possibile che quei documenti siano stati buttati.

In quel caso allora andiamo a controllare il nostro materasso, cercando l’etichetta, solitamente cucita su un angolo o sui lati e sul quale nella maggior parte dei casi viene specificato se il materasso in questione sia provvisto o meno dei due differenti lati.


credit: pixabay/luigicora

Nel caso in cui l’etichetta sia stata tagliata invece, non ci resta che controllare minuziosamente entrambi i lati del materasso per riuscire a capire se sia presente o meno il lato estivo. Il primo senso da mettere in azione è quello del tatto: sfiorando entrambi i lati del materasso infatti ci renderemo conto se questi sono stati creati o meno con lo stesso materiale, non ci sia differenza di trama e finitura.

Nel momento in cui ogni lato del materasso risulti uguale, significherà allora che non è stato creato per avere un lato invernale ed uno estivo, se invece notiamo una differenza tra i tessuti, cerchiamo di capire quale sia il più leggero, quello sarà il lato estivo. Nel caso in cui il nostro materasso non sia stato creato con il lato estivo, è possibile comunque trovare una soluzione, ovvero l’acquisto dei coprimaterassi estivi, creati appositamente per questo tipo di problematica.