Sapete perché gli asiatici hanno gli occhi a mandorla?


Ci sono caratteristiche fisiche che forse non sappiamo spiegare nel modo corretto. Per esempio, sai perché gli asiatici hanno occhi a mandorla? Beh, nell’articolo di oggi cercheremo di rivelarti la soluzione, che sarà molto, ma molto, articolata. Questa caratteristica è anche nota come epicanto, o piega epicantica. Riguarda una piega della palpebra superiore che copre l’angolo interno dell’occhio e si estende verso il basso per poi unirsi alla pelle.

Molti credevano che la struttura a mandorla fosse dovuta dalla struttura del bulbo oculare. Allo stesso tempo, però le cose non erano messe così, con precisione. Andiamo a fondo al problema. Innanzitutto dobbiamo dire che non ci sono differenze fra un occhio e un altro, oltre al colore. La verità è che il colore dipende molto dalla “razza”, se così possiamo definirla. Anche se oggi viviamo in una società mista e questa distinzione ha perso significato. La conformazione della forma degli occhi riguarda la conformazione della palpebra.


credit: pixabay/ptksgc

L’occhio è essenzialmente lo stesso. E alla fine rimane sempre la stessa domanda: perché gli asiatici hanno gli occhi a mandorla?
La risposta è che gli uomini che abitavano in quelle zone, tendevano a strizzare l’occhio per via del freddo estremo, dei forti venti o della sabbia che si sollevava. Col tempo questa evidenza ha finito per tramutarsi anche nel resto delle comunità future di quella zona, che hanno continuato a preservare questa grande caratteristica. Alcuni però non tendono a credere a questa spiegazione.

Si crede, infatti, almeno da una parte di studiosi, che un tempo tutti abbiamo avuto gli occhi a mandorla, ma in occidente questa qualità non è stata mantenuta, e arriva fino al terzo o sesto mese di gestazione. Una particolarità che riguarda solo il mondo europeo e occidentale in generale.

In realtà gli occhi a mandorla possono essere trovati ancora oggi in tanti posti al mondo, anche se non ce ne rendiamo conto. Questo è dovuto al melting pot culturale che si diffonde in tutto il mondo, ancora oggi. Alcuni azzardano anche che gli asiatici non provengano dall’homo erectus e che quindi abbiano avuto una conformazione diversa rispetto al resto del mondo.

Ovviamente siamo ancora oggi nel mondo delle ipotesi, anche gli scienziati non sono tutti d’accordo sulla vicenda, come capita molto spesso anche su altre cose. Almeno fino a quando non ci saranno ricerche ulteriori in questo settore si andrà avanti ancora con questi dubbi fino ad arrivare sempre più ad avvicinarci all’ipotesi più verosimile. E tu cosa ne pensi? Dicci anche la tua opinione nei commenti.

LEGGI ANCHE: Cosa significa sognare dei gatti? Ecco cosa vuol dire