Sapete chi presta la voce in Italia a Can Yamat in Daydreamer? Merito del suo successo è in parte anche del doppiatore

Orma la serie tv turca Erkenci Kuş (Daydreamer – le ali del sogno) con gli attori Can Yaman e Demet Özdemir, sta godendo di un ottimo successo. L’attore turco è molto amato in Italia, si era fatto conoscere con “Bitter Sweet” e già era molto amato, ma con questa nuova soap, il suo successo è ormai un dato di fatto.

Dell’attore ormai si sa ogni cosa. Le informazioni circa la sua vita sono state fornite da vari siti internet. Sappiamo che è laureato in giurisprudenza, che ha praticato per un po’ la professione, salvo poi iniziare a recitare e seguire la sua nuova carriera, sa diverse lingue tra cui l’italiano, è molto sportivo e sa anche suonare alcuni strumenti.


Foto: Instagram/Can Yaman

Insomma bello, bravo e di gran talento, la soap in cui è protagonista in questi giorni su canale 5 sta appassionando tutti. Ma il successo dell’attore in Italia, come accade spesso per produzioni estere è in una parte determinato anche dalla voce. Bello e bravo Can Yaman lo è, ma il bell’attore in Italia ha una voce che piace e rende il suo personaggio ancora più affasciante.  Chi è il suo doppiatore? Chi si nasconde dietro la voce di Can Devit, che ha contribuito a rendere affascinante il personaggio della soap turca Erkenci Kuş (Daydreamer)?

Il doppiatore si chiama Daniele Giuliani e la sua voce è molto nota, oltre a doppiare già Can Yamat in Bitter Sweet, infatti, ha anche doppiato “Jon Snow” del Trono di Spade, “Paura” in “Inside Out” per citarne alcuni, insomma è un vero professionista del suo lavoro.

In un’intervista realizzata dal sito NewsCinema Daniele circa il suo lavoro ha detto “Ecco: il nostro NON è un lavoro “di voce”. È un lavoro di emozioni. Una voce suadente non è per forza di cose una voce emozionante. Io penso che il mio lavoro di doppiatore sia fatto bene nel momento in cui replico alla perfezione l’emozione che ha espresso l’attore originale. Lui fa piangere? Io devo far piangere. Lui fa sorridere? Io devo far sorridere.”

Ha rivelato che nel lavoro di doppiatore “Avere una voce identica all’attore NON è l’aspetto più importante. Sapere restituire le sue emozioni, sì. “ Insomma possiamo affermare che lui ha saputo restituire al meglio tutte le emozioni al personaggio di Can Devit di Daydreamer, e se al pubblico italiano piace è anche in parte merito suo.

LEGGI ANCHE: Avete mai visto il fratello di Massimo Lopez? E’ molto famoso. E’ lui che dà la voce al Dottor Nowzaradan di Vite al limite.