Sanremo 2021: senza pubblico e con un codice di comportamento da rispettare per tutti i partecipanti

La tanto attesa edizione del Festival della musica italiana è ormai alle porte ma questa volta in una veste del tutto particolare. Il Festival di Sanremo infatti sarà caratterizzato da molte restrizioni a causa della pandemia che purtroppo sta vedendo l’Italia in ginocchio.

Il momento più atteso dell’anno purtroppo vedrà tante limitazioni a partire dal pubblico. Il teatro infatti non avrà la presenza del pubblico al suo interno. Lo staff e l’organizzazione del Festival di Sanremo infatti si è visto costretto a limitare molte delle attività che si svolgevano regolarmente all’interno del Festival proprio per evitare contagi.

Il regolamento infatti è molto rigido c’è un “Codice di comportamento per gli artisti a Sanremo 2021” per evitare assembramenti ed eventuali contatti. Pare infatti che l’intero staff, cantanti e organizzatori saranno tamponati quotidianamente e non solo. Chiunque arriverà a teatro sarà sottoposto a tampone e a misurazione della temperatura regolarmente.

Una restrizione ovviamente prevista non solo per i cantanti in gara, ma anche per make-up artist e Hair-stylist. Ovviamente sarà importante tenere sempre le distanze di sicurezza da ogni persona. Sono inoltre previsti anche ingressi diversificati per artisti e tecnici della produzione, questo per evitare eventuali assembramenti.

Anche il red Carpet è stato vietato, pare infatti che i cantati in gara dovranno rimanere in albergo dopo l’esibizione e consumare in hotel il pasto e non solo. Anche il cambio d’abito sarà previsto nella camera d’albergo per evitare ogni misura di rischio che possa mettere a repentaglio la sicurezza dei lavoratori e degli artisti del Festival.

Anche lo staff di trucco e parrucco dovrà subire lo stesso trattamento. Pare però che per il trucco si sia organizzata una sala molto grande per evitare gli spazi ristretti e inoltre per non rovinare il trucco gli artisti potranno indossare la mascherina solo nel tragitto fino al Backstage, per il resto della serata invece dovranno usare l’FFP2.

Insomma un Festival sicuramente diverso da quello degli anni scorsi ma sicuramente non poteva mancare un edizione cosi importante per la musica italiana seppur dopo 71 anni senza pubblico e con regole molto diverse causate dal particolare periodo storico che stiamo attraversando. A Domenica In Amedeus ha voluto precisare che sul palco però sarà il solito Sanremo. Insomma non resta che sintonizzarci il 2 marzo su Raiuno.