Salvano sei cani rimasti intrappolati nelle gabbie durante l’uragano

Degli eroi salvano sei cani rimasti all’interno di alcune gabbie durante il forte uragano Florence.

In North Carolina tutti gli abitanti negli ultimi giorni stanno combattendo per riprendersi dai danni e la devastazione portati dal potentissimo uragano Florence.

Nel momento in cui ha raggiunto il suddetto stato l’uragano aveva placato la sua ira.

Era stato classificato alla categoria 2, tuttavia i danni riportati non sono stati esigui e i cittadini hanno dovuto fronteggiare gravi difficoltà.

Secondo le fonti infatti l’uragano avrebbe raggiunto categorie più alte fino alla categoria 4, raggiungendo picchi ventosi fino a 200 km/h.

Sappiamo purtroppo che le calamità naturali rappresentano un pericolo mortale tanto per le vite umane quanto per quelle animali, che però spesso passano in secondo piano senza essere nemmeno degnate di nota.

Tuttavia gli animali richiedono un aiuto ancora maggiore rispetto alla maggior parte delle persone essendo totalmente inermi e indifesi, a maggior ragione se chiusi a chiave all’interno di una gabbia.

Infatti a causa delle forti piogge nella città di Leland a sud est della Carolina del Nord, sei cani erano rimasti imprigionati in delle gabbie che si erano allagate.

In quelle condizioni rischiavano di annegare in poco tempo.

Lontani dalla vista dei volontari i poveri cani abbandonati hanno iniziato a guaire il più forte possibile per farsi notare ed essere salvati dall’acqua che ormai stava per sovrastarli.

Erano impossibilitati a fuggire dalla trappola in cui i loro padroni li avevano lasciati.

In quelle condizioni erano condannati a morte certa.

Per fortuna i sei cani sono stati salvati dai volontari e adesso si trovano fuori pericolo, come mostra il video.

La felicità dei cani appena liberati riempie il cuore.