Rimuovi i segni di sudore dai sandali con il bicarbonato di sodio


Durante il periodo estivo siamo soliti utilizzare maggiormente calzature aperte, come ad esempio i sandali, in quanto in questo modo ci sentiamo più freschi. Ma non è detto che indossando delle scarpe aperte i nostri piedi non sudino, anzi capita più spesso di quanto vorremmo, soprattutto nelle giornate più afose e questo può portare alla comparsa di fastidiose macchie sulle suole dei nostri sandali.

Per fortuna esistono dei metodi semplici per rimuovere in modo sicuro queste antiestetiche macchie di sudore dalle nostre calzature, senza alcun rischio che queste si rovinino e facendo in modo di riportarle al loro candore originale. Siete curiosi di scoprire in che modo? Nella maggior parte dei casi basterà utilizzare due semplicissimi ingredienti: il bicarbonato di sodio e l’acqua.

Tutto ciò che si dovrà fare sarà creare una pasta con questa miscela e con l’aiuto di uno spazzolino, andare a strofinarla sulle zone interessate. Una volta terminato il procedimento non ci resterà che ripulire con un panno pulito e inumidito, in maniera tale da riuscire ad eliminare ogni traccia di bicarbonato di sodio. Esistono però anche delle calzature create con materiali più delicati, oppure sandali che assorbono molto e che quindi non si smacchiano con facilità; scopriamo allora insieme come fare per eliminare questi aloni.

1 Sandali di tela o tessuto
In questo specifico caso tutto ciò che dovremo fare sarà creare una miscela densa con bicarbonato di sodio e aceto, strofinarla con l’aiuto di uno spazzolino da denti, risciacquare con un panno inumidito in acqua fredda e lasciare asciugare evitando però il contatto diretto con il sole.


credit: pixabay/jarmoluk

2 Sandali di camoscio
Per quanto riguarda questo tipo di materiale tutto ciò che ci occorrerà sarà del cotone idrofilo che andremo ad inumidire con dell’alcool isopropilico. Dopo aver strofinato le aree interessate, rimuovere la parte utilizzando della carta vetrata.

3 Sandali di pelle o pelliccia
Trattasi dei tessuti più delicati e proprio per questo vanno trattati con estrema attenzione. Proprio per questo motivo è consigliabile utilizzare semplicemente un panno imbevuto in poco aceto bianco da strofinare leggermente sulla superficie e lasciar asciugare a lungo prima di riutilizzarli.


credit: pixabay/Hans

4 Sandali di gomma
Sicuramente sono quelli più facili da gestire. In questo caso specifico basterà utilizzare il metodo della pasta creata con bicarbonato di sodio e acqua. Il bicarbonato oltre a rimuovere le macchie aiuta inoltre a neutralizzare i cattivi odori.

5 Sandali di sughero
Il sughero è un materiale che si può rovinare con estrema facilità ed è per questo motivo che per pulirlo andremo ad utilizzare semplicemente un panno inumidito con dell’acqua.