Rimedi casalinghi per lo sbiancamento dei denti

Tra le certezze che si hanno nella vita, siamo ormai sicuri che con il trascorrere del tempo i nostri denti tendono a diventare più gialli. Questo non dipende solamente dal cibo, dalle bevande o dal fumo, ma semplicemente dallo scorrere del tempo che inevitabilmente porta a questo processo. Non si tratta di nulla di grave, ma sicuramente risulta essere alquanto antiestetico.

Ovviamente alcuni fattori tendono ad accellerare questo ingiallimento, come quelli citati in precedenza, per fortuna però esistono dei metodi in grado di risolvere questo problema e far tornare i nostri denti bianchi come un tempo. Ma per quale motivo, con il tempo, i nostri denti diventano sempre più gialli?


credit: pixabay/DtheDelinquent

Questo succede perchè sotto lo strato di smalto abbiamo una sostanza di colore marrone chiamata dentina che, una volta che lo smalto si assottiglia, questa diventa sempre più visibile. Ovviamente questa è la causa dell’ingiallimento con l’avanzare dell’età, ma ovviamente come visto, ci sono altre motivazioni esterne che portano a questa antiestetico problema.

Oggi scopriremo alcuni metodi per fare in modo che i nostri denti rimangano bianchi il più a lungo possibile. Di sicuro, in prima posizione c’è quella di cercare di modificare le abitudini, quindi fumando di meno, assumendo meno caffeina , etc… ma vediamo ora altre semplici tecniche.


credit: pixabay/slavoljubovski

1. Lavare i denti almeno tre volte al giorno, in questo modo andremo ad eliminare tutti i residui di cibi e bevande assunte che possono annidarsi all’interno della nostra bocca.
2. Utilizzo di prodotti sbiancanti, come appositi dentifrici o strisce o altre tipologie di prodotti, che vanno a schiarire il colore dei nostri denti.

Ma sapevate che è possibile ricreare questi ultimi in casa con prodotti naturali?
1. Perossido di idrogeno e bicarbonato di sodio
Questi due ingredienti sono tra i più conosciuti per lo sbiancamento dei denti. Basterà miscelarli e utilizzarli al posto del classico dentifricio. Non utilizzare il composto ogni giorno in quanto sono prodotti abrasivi.


credit: pixabay/wicherek

2. Aceto di mele
Diluendo il dentifricio con l’aceto di mele, renderà la sua efficacia maggiore. Miscelare 3 parti di acqua con una parte di aceto e infine mescolare il tutto con il dentifricio.

3. Olio di cocco
L’olio di cocco contiene degli acidi grassi che portano allo sbiancamento dei denti quando entrano a contatto con la saliva. Basterà fare dei gargarismi, oppure creare un dentifricio miscelando olio di cocco, bicarbonato di sodio e olio essenziale alla menta piperita.