Ricordate Rick Astley famoso cantante anni 80? Dopo quasi 35 anni dal suo successo com’è cambiato

Tra gli anni Ottanta e Novanta si sono susseguiti vari cantanti, che hanno avuto più o meso successo e di alcuni di questi spesso si sono perse le tracce. Un esempio lampante di questo è Rick Astley, che riuscì ad ottenere un enorme successo intorno al 1987, ma dopo qualche anno non si seppe più nulla.

Astley venne scoperto da un trio di produttori britannici che lo presero sotto la loro ala e gli diedero la possibilità di creare due album con uno sound pop dance, ovvero lo stile più in voga in quel periodo.

Il successo con il singolo “Never Gonna Give You Up” fu grandioso ed immediato. La ha scalato le classifiche di 24 paesi in giro per il mondo, vincendo anche importanti premi. L’anno successivo Rick si presentò al pubblico con quello che sarebbe stato un altro grande successo, ovvero il singolo Together Forever e grazie a questo brano è riuscito a raggiungere la prima posizione nella classifica dei singoli musicali della Billboard Hot 100.

Negli anni successivi altri singoli che riescono a avere i loro riconoscimenti, ma nel 1993 con l’album Body & Soul, che non ha riscosso il successo sperato, Rick Astley si ritira dalle scene e di lui non si avranno notizie per anni.

Torna a far parlare di sè nei primi anni del 2000, pubblicando qualche album, ma sempre senza grande clamore. Ci riprova nel 2008 e di nuovo nel 2016, con l’album 50, ovvero la sua età in quel momento e nel Regno Unito riesce a scalare le classifiche, vendendo oltre 100.000 copie.

Il suo ultimo lavoro è uscito nel 2018 ma in questo caso è riuscito ad aggiudicarsi solamente il sesto posto in classifica. Al momento Astley pubblica alcuni video su YouTube, dove si racconta e si cimenta in alcune cover ed intrattiene un rapporto con i suoi fan su Instagram dove conta circa 170 followers con i quali condivide video e foto.