Ricordate Cynthia Wells, una delle protagoniste di Vite al limite? Com’è oggi la controversa paziente del Dottor Nowzaradan

È stata una delle più problematiche pazienti del famoso show televisivo. Per chi non lo ricordasse, “Vite al Limite”, porta sugli schermi la vita di alcune persone affette da gravi problemi di obesità, che ne causavano la quasi totale disabilità.

Durante un lungo periodo di terapia, cure e operazioni chirurgiche, questi individui, venivano trasformati e potevano riuscire a riprendere in mano la propria vita. Cynthia è stata proprio una di queste e all’inizio della sua avventura il suo peso si aggirava intorno ai 280 chili.


Foto: Youtube/Tlc uk

La sua situazione era ancora più complicata a causa del fatto che la donna doveva anche barcamenarsi tra cinque figli, vivendo come madre single. Cynthia ha rivelato spesso alle telecamere di sentirsi incredibilmente sola e di aver vissuto dei seri momenti di depressione.

Durante la sua permanenza nello show, ci sono stati dei momenti duri e la donna si è guadagnata la reputazione di essere uno dei protagonisti più testardi di tutta la serie. Molte volte, infatti, si è rifiutata di seguire le indicazioni alimentari dettate dal dottor Nowzaradan. Senza considerare anche la scarsa attenzione che mostrava verso le direttive fisiche da mantenere.

Foto: Youtube/Tlc.uk

A causa di questo suo atteggiamento la sua perdita di peso si era completamente bloccata e solamente in seguito, con un episodio di Follow-up, è riuscita a dimostrare dei miglioramenti. Sembra che nonostante il caratteraccio e gli impegni con la famiglia, Cynthia sia riuscita a raggiungere i 165 chili e da quel momento ha cercato di non ricadere più nel baratro.

CYNTHIA OGGI

Ancora oggi Cynthia continua la sua battaglia, cercando di ritrovare la felicità. È molto più coinvolta nelle vite dei figli, riuscendo a prendere parte ad alcune attività, come i recital di danza, che prima non poteva nemmeno vedere.

Attualmente l’obiettivo principale della donna è quello di continuare a perdere peso in modo da riuscire a raggiungere il traguardo necessario per la rimozione chirurgica della pelle in eccesso, che ancora oggi continua a crearle dei fastidiosi problemi.