Rhizostoma pulmo: non toglietele dall’acqua è vietato. Cosa c’è da sapere

Con l’arrivo dell’estate è normale l’aumento delle presenze umane lungo tutte le spiagge del mondo.
In tutte le località costiere del nostro paese non mancano ombrelloni, creme solari, costumi da bagno e passeggiate sul bagnasciuga. Ovviamente è possibile anche fare alcuni particolari incontri, con degli esemplari di fauna locale e tra questi ci sono le immancabili meduse.

Con il riscaldamento delle acque, giusto nei giorni scorsi c’è stato un enorme aumento della presenza di una razza di meduse, che ormai si può incontrare praticamente ovunque, lungo le spiagge del Mar Mediterraneo.

Questa singolare specie animale è la Rhizostoma pulmo, un esemplare di medusa molto bello, conosciuto con lo pseudonimo di “Polmone di mare”. Questa specie è caratterizzata da un movimento palpitante che emette ogni volta che si sposta in acqua. La sua presenza indica che il mare è pulito e privo di inquinamento.

Le meduse sono animali sicuramente affascinanti, ma per certi versi rappresentano un pericolo a causa delle loro capacità urticanti. Alcuni esemplari sono dotati di un veleno talmente potente da essere letale per qualsiasi specie animale presente sul pianeta, compreso l’uomo. Fortunatamente il “Polmone di mare” non appartiene a questa categoria di meduse, tuttavia se si entra in contatto con i tentacoli si può provare un leggero buciore.

Se si viene toccati dalla parte superiore, il “cappello”, non si avrà nessun tipo di irritazione. Non si tratta di una specie estremamente urticante, ma se viene in contatto con i tentacoli anch’essa ha la capacità di provocare delle irritazioni cutanee, specialmente nei soggetti particolarmente sensibili.

Se doveste notare la loro presenza nelle acque, evitate possibilmente di entrare in contatto con loro, ma allo stesso tempo non fate loro del male, dato che non sono animali aggressivi e le loro tossine sono utilizzate unicamente a scopo difensivo.

Questa medusa ha un aspetto incredibilmente elegante, ma purtroppo sembra che stia subendo vari maltrattamenti da parte di molti bagnanti. Sembra che alcune persone si divertano a tirarle via dall’acqua lasciandole morire in spiaggia! Ovviamente questo comportamento è vietato ed è considerato “maltrattamento sugli animali” dunque perseguibile per legge.

È un bene ricordare che il mare appartiene a tutte le creature che lo abitano e che noi siamo solamente degli ospiti che ne approfittano giusto qualche settimana all’anno, pertanto, se doveste vedere una medusa di questo genere, lasciatela in pace e vedrete che lei farà lo stesso nei vostri confronti.

Total
2
Shares
Related Posts