Questo è ciò che dice il colore dell’urina sulla tua salute.

La colorazione dell’urina può dirci quanto bene o male stiamo e lo stato in cui si trovano i nostri organi. Gli studi medici spesso richiedono test delle urine per determinare la loro composizione e rilevare possibili malattie . Tuttavia, con il semplice fatto di osservare il loro colore, possiamo avere, a priori, un primo assaggio di ciò che potrebbe influenzare la nostra salute.

In questo senso, il Dr. Daniel Shoskes, specialista in urologia presso la Cleveland Clinic, ha spiegato attraverso un’infografica, i diversi colori che può presentare l’urina e la situazione di salute associata a ciascuno di essi. A questo proposito, questo specialista ha detto: “le diverse tonalità di giallo, dal più chiaro al più scuro, ci indicano in primis quanto liquido assumiamo e quanto ne aspelliamo”.

Pertanto, la prima cosa che l’urina può dirci attraverso il suo colore è quanto siamo idratati. Tuttavia, altri fattori, come la presenza di infezioni e malattie possono influire sul colore.

In generale, più chiaro è il tono dell’urina, più idratati siamo. Se il colore è giallo pallido non dovresti avere problemi, è normale.

L’urina non dovrebbe essere troppo scura o molto trasparente. Pertanto, se l’urina mostra un colore trasparente indica che hai bevuto troppa acqua e dovresti diminuirne il consumo. Nel caso in cui si notino cambiamenti improvvisi o prolungati nel tempo, sarà il caso di andare il medico.

D’altra parte, il dottor Shoskes ci dice che quando l’urina mostra segni di sangue e ha un tono rossastro o rosato, può essere dovuto a qualche disturbo legato ai reni, alla vescica, alla prostata o all’uretra.

Se invece, il colore è brunastro , potremmo trovarci in presenza di qualche problema di tipo epatico, sebbene si debbano eseguire analisi per conoscere a fondo il tipo di problema che stiamo affrontando.

“Se c’è un fegato con una malattia biliare, alcuni dei sali biliari che il fegato dovrebbe elaborare ed eliminare attraverso le feci, finiscono nel sangue e poi nelle urine. Le persone con gravi malattie del fegato possono avere l’urina marrone “, ha sostenuto lo specialista.

Anche se non ci credi, l’urina può assumere colori rari come il blu e il verde a causa del consumo di determinati cibi fatti con determinati coloranti. Ciò che alla fine influenzerà il colore della nostra urina, spiega l’urologo, dipenderà dal modo in cui questi coloranti vengono assorbiti dall’intestino e dalla facilità con cui circolano attraverso i reni. Un esempio di questo è l’intenso colore rossastro dell’urina dopo aver mangiato le barbabietole .

Inoltre, l’ingestione di alcuni farmaci può causare cambiamenti nella colorazione e nell’odore delle urine. Riguardo a quest’ultimo, non dovremmo preoccuparci se il suo odore cambia poiché sarebbe, secondo questo medico, un indicatore del tipo di cibo o farmaco che abbiamo assunto.