Questo account Twitter condivide interessanti fatti storici che il mondo non dovrebbe dimenticare: 15 Foto

La storia è costellata da una miriade di eventi più o meno importanti. Spesso le persone dimenticano determinati eventi oppure sono completamente all’oscuro di alcuni fatti che hanno fatto parte della vita del nostro pianeta. Ecco pertanto alcune immagini che rivelano alcune particolarità del nostro mondo, che magari a tante persone sono un “sfuggite”.

1 Questi semi hanno oltre due millenni alle spalle. Sono stati ritrovati nel 1963 ed hanno permesso di ridare vita da un albero estinto da oltre 1800 anni.

https://twitter.com/archeohistories/status/1455997713615441921?s=20

2 In Giappone esistono delle tecniche antiche di 700 anni, che permettono di abbattere gli alberi, senza rimuoverli del tutto.

https://twitter.com/archeohistories/status/1454274816802885639?s=20

3 Una scoperta del 1972 di due amanti morti in un tenero abbraccio ben 2800 anni fa.

https://twitter.com/archeohistories/status/1463847096939782150?s=20

4 Questo straordinario albero della Cina ha ben 1400 anni.

https://twitter.com/archeohistories/status/1459889967828639749?s=20

5 Questo individuo è “Lupo Bianco”, conosciuto anche come Capo John Smith, Ojibwe. Si ritiene essere vissuto dal 1785 al 1922 e quindi è il nativo americano più vecchio mai vissuto. È scomparso all’età di 137 anni.

https://twitter.com/archeohistories/status/1455594341095788545?s=20

6 La Vergine Velata, una scultura realizzata intorno al 1850 da Giovanni Strazza, che mostra una donna avvolta da un fantastico velo che sembra davvero trasparente, ma in realtà è puro marmo.

https://twitter.com/archeohistories/status/1464680779074605061?s=20

7 Questa abitazione medievale venne creata nel 1180. Nel 1877 venne acquistata dal National Trust of Norway che la salvò dalla demolizione. Oggi è un museo.

https://twitter.com/archeohistories/status/1457136056583684096?s=20

8 La meravigliosa scala in vetro colorato del Museo Hanone in Giappone.

https://twitter.com/archeohistories/status/1455993280240308224?s=20

9 Le ombre realizzate in questo mosaico forniscono un magnifico effetto tridimensionale ai pesci che vi sono disegnati.

https://twitter.com/archeohistories/status/1455704016894107656?s=20

10 Le dimensioni delle fauci di un megalodonte, un antenato dello squalo moderno, dalla stazza decisamente esagerata.

https://twitter.com/archeohistories/status/1457979425102856199?s=20

11 Questa nave da guerra svedese venne affondata nel 1628 e fu recuperata ben 333 anni dopo.

https://twitter.com/archeohistories/status/1457399343007223810?s=20

12 Questo ecosistema in miniatura prospera da solo, all’interno di questa giara da oltre quarant’anni, senza mai essere stato aperto.

https://twitter.com/archeohistories/status/1450923879698817027?s=20

13 Una immagine del 1864 che mostra un gruppo di Samurai mentre visita l’Egitto.

https://twitter.com/archeohistories/status/1464760334233718787?s=20

14 Il primo disegno realizzato da Galileo Galilei dopo aver visto la luna tramite il suo telescopio nel 1609.

https://twitter.com/archeohistories/status/1462641633464254466?s=20

15 Migliaia di anni fa le popolazioni degli Inuit e degli Yupik dell’Alaska, avevano creato con avorio, legno e corna degli speciali occhiali per prevenire i problemi della neve.

https://twitter.com/archeohistories/status/1465132285309509632?s=20

Total
4
Shares
Related Posts