Questi uccelli non sono ritoccati con Photoshop: 7 foto del “Becco a scarpa” paragonato all’Ippogrifo di Harry Potter


Nel mondo esistono davvero tanti animali straordinari, alcuni sembrano usciti dalla saga cinematografica “Animali Fantastici”. Proprio come il curiosissimo volatile noto come cicogna Shoebill, ma meglio conosciuta come “Becco a scarpa” ovvero “Balaeniceps rex”.

Questo particolare uccello, che alcuni hanno paragonato all’Ippogrifo di Harry Potter, ha il becco con una forma veramente stranissima, che si distingue per la sua mole veramente grande a dispetto di un carattere timido, amorevole e schivo.

UN VOLATILE FUORI DAL COMUNE

Anche il suo corpo è alquanto strano, presenta le gambe lunghe come una cicogna ed un collo molto più tarchiato rispetto alle specie simili, ha una testa particolarmente grossa. Dall’aspetto potrebbe apparire quasi un animale minaccioso, ma dietro al suo particolare aspetto e al becco curvo che raggiunge fino a 20 cm, si nasconde un animale docile ed estremamente timido.

Il suo corpo ha delle proporzioni basate proprio sul fatto di dover sostenere una simile bocca, da adulti sono alti circa 1 metro e mezzo e hanno un’apertura alare che si aggira sui 2 metri e 30 centimetri.

A differenza di molti suoi simili, non è affatto un uccello migratore e si alza in volo solamente per sfuggire ai predatori. È possibile trovare animali di questa specie nelle regioni paludose del Sudan, nell’area del Lago Vittoria, in Uganda e nelle praterie del Ruanda.

Questi animali sono molto tranquilli e hanno una estrema dose di pazienza. Possono rimanere per tempi lunghissimi senza muovere alcun muscolo nell’acqua in attesa di una preda da intrappolare nel grande becco, questi volatili si cibano soprattutto di molluschi, pesci, molluschi, ma anche piccoli coccodrilli o tartarughe, la cosa che più fa venire i brividi è che decapitano la preda prima di inghiottirla.

Sono animali che trascorrono la maggior parte del tempo da soli, ad eccezione dei periodi dell’anno in cui sono spinti alla ricerca dei propri simili, per la fase di accoppiamento, sono entrambe i genitori a prendersi cura della cova e dell’allevamento dei cuccioli.

Possiedono un’aspettativa di vita media che si aggira intorno ai 35/40 anni. Un’altra particolare caratteristica che li differenzia da moltissimi uccelli è che possono trascorrere periodi lunghissimi senza emettere alcun suono. Un dettaglio alquanto strano, considerando che con quelle enormi bocche, potrebbero farsi sentire per chilometri di distanza.

Purtroppo siccome è un animale davvero atipico, il suo commercio illegale è davvero elevato e i singoli esemplari vengono venduti con una media di 10/20 mila dollari, il che li rende davvero appetibili per i contrabbandieri. Attualmente questa specie si trova nella classifica delle razze animali vulnerabili e quindi è protetto dalla legge, che ne vieta la caccia.