Questa dovrebbe essere la tua pressione sanguigna in base alla tua età

Sentiamo spesso parlare di pressione sanguigna. In generale, i problemi cardiovascolari sono molto frequenti ed è sempre bene rivolgersi ad un medico per tenere sempre la situazione sotto controllo.

D’altronde l’ipertensione colpisce molte persone nel mondo. Quando il cuore batte, di conseguenza, produce il pompaggio del sangue attraverso le arterie in ogni angolo del corpo. Ecco a cosa servono i vasi sanguigni.

Questo pompare è noto come pressione sanguigna che è la forza esercitata dal sangue sulle pareti delle arterie mentre le attraversa. Per citare Wikipedia: “Viene convenzionalmente chiamata pressione del sangue la differenza tra la pressione esercitata dal sangue arterioso sulle pareti dei vasi (forza per unità di area in direzione perpendicolare alle pareti) e la pressione atmosferica.”

Quando il cuore pompa sangue vive due fasi di “massimo” e “minimo”, che sono rispettivamente:

Sistolica
La pressione sistolica è il valore di pressione arteriosa quando il cuore è in fase di contrazione, per spingere il sangue in circolo.

Diastolica
Il cuore si rilassa e consente al resto del sangue di fluire tramite esso. In poche parole è la pressione sanguigna tra due battiti cardiaci. Corrisponde ai livelli più bassi.

Misurare con costanza la pressione è sempre positivo. Questo ci consente di individuare alcune problematiche su cui spesso poniamo poca attenzione. Per misurarla usiamo lo sfigmomanometro, apparecchio che ha uno stetoscopio che consente al medico di prendere il battito del vaso sanguigno del cuore.

Ovviamente è bene che la persona sottoposta a misurazione, sia tranquilla e rilassata e in posizione comoda. L’ambiente dovrebbe essere al contempo tranquillo e silenzioso in modo da non interferire con le operazioni.

Ci sono diversi fattori che possono causare aumento o diminuzione di pressione.

Stile di vita: stress, ansia, e via dicendo portano a un’alterazione dei valori, senza dubbio.

Cibo: la dieta è fondamentale perché la pressione sia nei giusti valori. Occhio ai cibi grassi.

Alcol o sostanze stupefacenti: l’abuso di queste sostanze porta certamente ad un aumento della pressione.

Attività fisica: uno stile di vita molto sedentario è un altro fattore di rischio per la nostra pressione. L’obesità non è certo il massimo per quanto riguarda la salute del nostro cuore.

Età: Le persone anziane tendono ad avere pressioni più elevate.

Genere: gli uomini hanno la pressione più alta rispetto alle donne. In linea di massima è così.

Diciamo che una pressione buona oscilla i 120 e i 70 = 120 corrisponde alla pressione sistolica e 70 a quella diastolica o bassa pressione. L’unità di misura è mmHg.

Nelle donne, in base alla loro età, i valori normali di pressione sanguigna sono:
Fino a 20 anni: 116/72
20-30 anni: 120/75
30 – 40 anni: 137/84
40-50 anni: 137/84
50-60 anni: 144/85
Più di 70 anni: 159/85

Negli uomini, questi valori sono i seguenti:
Fino a 20 anni: 123/76
20-30 anni: 126/79
30 – 40 anni: 129/81
40-50 anni: 135/83
50-60 anni: 142/85
Più di 70 anni: 142/80

Se si avvertono problemi di sorta, è sempre bene consultare un medico che saprà indirizzarci al meglio.

Quando i valori sono al di sopra della media, allora si tratta di ipertensione. Quando sono sotto, parliamo di ipotensione.
Ricorda sempre che uno stile di vita sano fa la differenza.

LEGGI ANCHE: Immergendo i piedi 1 volta a settimana nell’aceto, si possono combattere 9 problemi di salute