Questa casa è stata completamente stampata in 3D e viene venduta per $ 300.000

Al giorno d’oggi la tecnologia continua sempre di più a fare passi da gigante, ma quello che vogliamo raccontarvi oggi è davvero molto strano e pittoresco. Sicuramente moltissimi di voi conosceranno le stampanti 3D. nel corso degli ultimi anni questi strumenti si stanno sviluppando molto per aiutare l’ingegneria o anche la medicina.

Sono utilizzate anche a semplice scopo ricreativo da tante persone. Ma finora nessuno aveva pensato di sfruttarle per una cosa in particolare. La storia di oggi infatti vi racconta di una intera casa stampata in 3D. Nonostante sia dal 2018 che diverse aziende vendano questa tipologia di abitazioni, questa è la prima che viene installata direttamente nel luogo in cui sarà abitata.


credit: Youtube/Jarett Gross

Solitamente queste vengono realizzate in alcuni magazzini e poi trasportate dove saranno definitivamente posizionate. La casa di cui vi stiamo parlando si trova a Riverhead, nello stato di New York. L’intera abitazione è stata costruita con sistemi robotici autonomi. Questo particolare tipo di sistema di costruzione, riduce notevolmente sia le tempistiche, sia i costi, sia ovviamente la manodopera umana necessaria.

Ovviamente tutto questo influisce quindi sui costi, che si riducono notevolmente, rispetto ad altre case simili nella stessa zona. La casa è stata edificata in un lotto di circa 130 metri quadrati. Al suo interno troviamo tre camere da letto, un ampio garage in cui entrano ben due auto, due bagni, un living open space davvero enorme.


credit: Youtube/Jarett Gross

Il costo della casa è di 300 mila dollari. Un prezzo davvero ragionevole, considerando il livello dell’abitazione. Sembra che sia le mura che le fondamenta dell’edificio siano realizzate con un materiale resistente il doppio, rispetto a quanto solitamente è richiesto dal settore edile.

Ci sono molte aspettative per il futuro per questa tipologia tecnica di costruzione. Questo renderà le case molto più accessibili a tante persone. Può sembrare qualcosa di veramente futuristico e quasi irreale, ma invece lo stiamo proprio vivendo.