Quello che non sapevi sulla famosa casa di moda Louis Vuitton: 5 imperdibili curiosità

La Louis Vuitton è certamente una delle aziende più apprezzate per quando riguarda l’alta moda. Le loro borse, in modo particolare, sono tra le più desiderate da ogni donna e si contraddistinguono per i materiali con cui vengono create e l’attenzione ai dettagli che viene loro prestata durante la creazione.

Il fiore all’occhiello, che da anni le contraddistingue, è il monogramma che si trova sempre impresso sui loro prodotti, come simbolo di prestigio del marchio. Ma esistono molte curiosità che riguardano questa famosa azienda francese, dalla sua fondazione a molto altro, di cui forse non tutti sono a conoscenza. Scopriamole insieme.

Foto: pixabay/Penabeckie

Il famoso monogramma
La Louis Vuitton nasce nel 1854 a Parigi, ma solamente nel 1896 Georges Vuitton, il figlio del fondatore, lanciò il celebre monogramma riportando semplicemente le iniziali sovrapposte del padre e aggiungendo intorno a queste fiori ed elementi geometrici.

La prima persona che apprezzò il marchio
La nota azienda nacque principalmente per la realizzazione di valigie e bauli, in quanto a quei tempi la Francia ricca e facoltosa, era abituata a viaggiare. Nel 1857 infatti Vuitton lanciò la sua prima collezione di valigeria di lusso, ricevendo commissioni dalle persone più abbienti. Tra le prime persone da cui ricevette molti apprezzamenti troviamo l’imperatrice Eugenia, ovvero la madre di Napoleone III.

Il famoso bauletto
Il modello più famoso di borse della Louis Vuitton è certamente il bauletto, che in ben 20 anni di storia, non è mai passato di moda. La pubblicità più grande l’ha avuta sicuramente da una delle attrici migliori della storia del cinema, Audrey Hepburn, che nel 1965 si fece creare un bauletto su misura per lei.

Coco Chanel
Anche Coco Chanel non ha resistito al fascino delle prestigiose borse. Nonostante fosse molto fedele alle sue creazioni e produzioni, non si è lasciata scappare l’occasione di indossare e sfoggiare il famoso modello Alma.

Lavorazione
I tempi di lavorazione di una di queste borse durano una settimana. In questo periodo gli esperti controllano ogni millimetro di ogni borsa che viene creata, in modo tale che il risultato sia perfetto. Vengono fatti molti test su ogni articolo, in modo tale che nessuno di loro possa avere difetti e risultando sempre i prodotti migliori.

LEGGI ANCHE: La borsa bauletto Louis Vuitton è tra le più iconiche e richieste dalle donne. Ecco alcune curiosità su questo modello intramontabile.