Quale mascherinaa è la più appropriata a seconda dell’età di un bambino, secondo i farmacisti

L’uso di mascherine sanitarie è anche consigliato per i bambini che vanno dai tre ai sei anni. Una delle misure concordate da tanti governi è però l’uso obbligatorio di queste a partire dai sei anni nelle aule e sui mezzi pubblici.

Di certo, l’apertura della scuola causa molte incertezze ancora oggi, anche per via dei numeri della pandemia che rimangono ancora piuttosto elevati. Oggi però vogliamo parlarvi di quale sia la mascherina più adatta per bambini e adolescenti. Sotto i tre, salvo casi particolari, il suo utilizzo non rimane obbligatorio.

credit: pixabay/soumen82hazra

Ne possiamo trovare di diverse dimensioni:
Small, per bambini dai tre ai cinque anni, una maschera che ha dimensioni che vanno sui 5,5×13 cm.
Medium, per bambini dai sei ai 9 anni. Le dimensioni vanno dai 6,5×15 cm.
Large, per bambini dai 10 ai 12 anni. Grande 8,5×7 cm.

Uno dei suggerimenti che viene consigliato dai professionisti è che ogni bambini contrassegni ai bordi la maschera con un pennarello in modo che, specie per i più piccoli, sia ancora più facile identificarla. Tuttavia, non bisogna cucire, perforare o scrivere direttamente sull’area del filtro della maschera, in quanto potrebbe esserne alterata l’efficacia. Si consiglia poi di non indossarla più a lungo di 4 ore, altrimenti potrebbe perdere efficacia di filtro.

Diversa cosa è se la maschera finisce per bagnarsi o sporcarsi, in tal caso potremmo anche sostituirla direttamente. Ci sono poi anche maschere di stoffa o comunque lavabili che sono anch’esse adeguate per la tutela dei più piccoli. È bene che ci siano sempre dei pezzi di ricambio disponibili per loro, da conservare nello zainetto per esempio, in modo che non rimangano mai sprovvisti di mascherina.
Quelle non riutilizzabili, va senza dire, non possono essere lavate, non avrebbe proprio senso.

LEGGI ANCHE: Il motivo principale per cui la tua mascherina ha un odore così cattivo