Puzza e non vola è il pappagallo kakapo un pennuto che ha un modo tutto suo per salvarsi dall’estinzione


Per salvarsi dall’estinzione ha un modo tutto suo , il pappagallo kakapo,che puzza e non sa volare.

Il kakapo e Sirocco è un pappagallo verde e giallo che vive in Nuova Zelanda e non è come gli uccelli della sua specie: non sa volare ed ha un particolare odore.

Quello che vedete in foto è diventato l’ambasciatore ufficiale per conservare la sua specie, che purtroppo è in pericolo di estinzione.

In Nuova Zelanda, questo grande pappagallo era un comune animale, fino a quando i predatori non hanno decimato questa popolazione di uccelli. Si pensa a causa del suo odore, simile alla muffa, che è facilmente individuabile.

Allo stato attuale si cerca con fatica di proteggere questa specie: sono rimasti solo 147 esemplari adulti al mondo, ognuno dei quali è monitorato attentamente, ha un nome e un proprio carattere.

Sono così pochi esemplari che i loro curatori li conoscono uno per uno. Nella lingua maori kakapo va a significare proprio il pappagallo notturno, poiché di giorno solitamente dorme e di notte se ne va in giro da solo nella foresta., tanto da assomigliare ad un gufo.

A differenza degli altri pappagalli, il kakapo è un uccello solitario e cerca compagnia nel periodo della riproduzione.

I piccoli dalla nascita e per dieci settimane, vengono curati e nutriti solo dalla madre , ma comunque vengono alimentati fino all’età di sei mesi. Una volta adulti, i giovani kakapo iniziano la loro lunga vita di pappagalli indipendenti e solitari, almeno fino al corteggiamento.

Quando arriva la stagione degli accoppiamenti, i maschi si arrampicano il più alto possibile, e, gonfiandosi emettono un fischio simile ad un palloncino che scoppia.

In questo periodo che dura circa due o tre mesi, si sentono la notte i suoni dei kakapo ,che servono per attirare le femmine: un “boom”vuole avvisare le femmine che i maschi sono pronti, e dopo una successione innumerevole di suoni, fanno “ching”,un suono quasi metallico, per farsi localizzare dalle femmine interessate.

I kakapo sono i più grandi pappagalli al mondo. Anche se possiedono delle grandi ali, non volano ma in compenso sono agili arrampicatori e saltatori. Le ali servono più che altro a restare in equilibrio.

In questo video della Bbc, Sirocco è diventato famoso in tutto il mondo in compagnia dello zoologo Mark Carwardine, facendo conoscere a tutti come si utilizzano le ali se non servono per volare.