Pulire le piastrelle della cucina con ingredienti del tutto naturali

Ci sono alcune superfici, soprattutto nella zona della cucina, dove si accumula una maggiore quantità di grasso e sporco. Questo succede a causa degli alimenti che cuciniamo che, durante la preparazione, rilasciano residui e succhi e che vanno ad annidarsi sulle superfici, in modo particolare sulle piastrelle.

Infatti le piastrelle della cucina rientrano tra le zone più sporche della casa, proprio a causa del grasso e dello sporco che si vanno a depositare su di esse. Ovviamente in commercio esistono molte tipologie di detergenti creati appositamente per riuscire ad eliminare lo sporco dalle piastrelle, ma nella maggior parte dei casi sono ricchi di sostanze chimiche dannose per l’ambiente e per il nostro corpo.


credit: Youtube/Elena Matveeva

Fortunatamente è possibile utilizzare degli ingredienti naturali per creare un detergente, in grado di rimuovere totalmente ogni residuo presente sulle nostre piastrelle, sgrassandole ed igienizzandole alla perfezione.

Tutto ciò che ci occorrerà per creare questo prodotto è:
• Acido citrico
• Bicarbonato di sodio
• Aceto bianco


credit: Youtube/Elena Matveeva

Seguendo esattamente questi passaggi, in poco tempo creeremo il nostro composto e faremo tornare le nostre piastrelle della cucina come nuove.
1. Munirsi di una ciotola abbastanza capiente e versare al suo interno l’acido citrico.
2. Successivamente inserire anche il bicarbonato di sodio e l’aceto bianco.
3. Miscelare tutti gli ingredienti fino a quando non saranno perfettamente amalgamati e non avranno creato una pasta.

4. A questo punto non ci resterà che applicare il composto appena creato sulle piastrelle, strofinandolo in modo molto energico.
5. Lasciare agire per qualche minuto.
6. Risciacquare il tutto aiutandosi con un panno in microfibra pulito e inumidito.
7. Asciugare con un panno pulito in modo tale da evitare la formazione di umidità e muffa.
In poco tempo riavremo così le piastrelle della nostra cucina perfettamente pulite ed igienizzate, senza alcun rischio, non avendo utilizzato alcuna sostanza chimica.