Pulire le fedi: il metodo per farle tornare brillanti

Spesso capita che i nostri gioielli col passar del tempo si scoloriscano e diventino di un colore molto simile al grigio. Molte sono le persone che infatti si trovano ad affrontare questo problema non poco comune, ma davvero fastidioso.

Dopo un lungo matrimonio capita che le fedi che portiamo costantemente sulle nostre dita possano diventare nere e questo non per una cattiva igiene personale, ma semplicemente perché con il tempo tendono a perdere la propria lucidità.

In ogni caso però esistono vari metodi per ovviare a questo problema molto comune. Il rimedio che vi vogliamo proporre è un rimedio del tutto naturale con ingredienti facili e veloci da reperire che ritroviamo in qualsiasi cassetto della nostra casa.

I prodotti di cui stiamo parlando sono del semplice cloruro di sodio, ovvero del sale da cucina, qualche goccia di sapone per i piatti e del comune bicarbonato di sodio, ingredienti frequenti che noi tutti abbiamo a casa. Per sfoggiare dei gioielli brillanti come una volta infatti vi basterà prendere una ciotola e mettere all’interno un foglio d’alluminio e aggiungere un pizzico di sale.

A questo punto aggiungete anche dell’acqua calda e qualche goccia di sapone per piatti e immergete le vostre fede o gli altri gioielli che volete pulire. Lasciate agire il mix sui gioielli per una decina di minuti e poi procedete con lo spazzolare il tutto con uno spazzolino a setole morbide, dopodiché risciacquate e asciugate gli oggetti preziosi.

Questo è un valido rimedio anche per i vostri gioielli più preziosi, collane, bracciali e quant’altro a cui teniamo particolarmente. Con questo semplice rimedio, infatti, potrete pulire e disinfettare i vostri gioielli nel modo più semplice possibile ed è un metodo veloce e molto pratico da utilizzare. Insomma si tratta di un metodo davvero semplice per lucidare i gioielli che avete in casa, non vi resta che provare.