Perché sembra così? Il collo traslucido del tucano colpisce le reti; il video curioso diventa virale


I video di animali sono tra i più popolari sulla rete, e in molti di questi possiamo vedere alcune delle loro più disparate qualità e particolarità. Tra i più diffusi troviamo quelli di cani e gatti, i quali sono anche tra gli animali che più spesso vivono in casa con le persone.

Tuttavia, di recente ha iniziato a spopolare un filmato di un curiosissimo tucano multi colore. La sua padrona Janelle Tsao, che ha 34 anni e vive a Los Angeles, in California (Stati Uniti), ha pubblicato un video dove mostra il suo Touki. Questo è il nome di questo bellissimo tucano, che è diventato ormai una celebrità del web grazie ad una sua particolarità.


credit: Youtube/Caters Clips

Nelle immagini in questione, Janelle mostra come sotto il coloratissimo piumaggio dell’uccello, parte della sua pelle sia in realtà traslucida. Si intravede, infatti, parte della sua anatomia interna, ma è possibile guardare anche attraverso di essa. Il video, come dicevamo, è diventato ben presto popolarissimo, proprio per via della pelle quasi trasparente dell’animale.

Date le tantissime domande da parte degli utenti, a questo proposito, Janelle ha deciso di pubblicare un secondo video per spiegarne i motivi. La donna afferma che è la parte intorno al collo a presentarsi in questo modo, forse perché più sottile rispetto al resto.


credit: Youtube/Caters Clips

Si possono intravedere i suoi muscoli, le vene e anche la colonna vertebrale. Molto probabilmente questa fisionomia ha un motivo ben preciso, perché quasi sicuramente è la struttura che meglio si adatta ai tucani per volare al meglio.

Capiamo bene il perché questi video abbiano raggiunto tanta popolarità: chissà quante curiosità ancora sfuggono alla nostra conoscenza sul regno animale. Dato che ogni parte del pianeta ha il suo tipo di fauna, grazie al web possiamo scoprire questi particolari interessanti sulle specie che non conosciamo. Vi lasciamo alle immagini condivise da Janelle, con il suo Touki: