Perché la pianta di basilico si secca velocamente? I motivi sono tanti, bisogna fare attenzione ad alcune cose


Chi non ha mai pensato, almeno una volta nella propria vita, di tentare di far crescere in casa propria un piccolo giardino colmo di piante aromatiche di ogni tipologia, forma e colore?
Purtroppo riuscire a coltivare bene le piante aromatiche in casa è più complicato di quanto si possa pensare e spesso accade che queste diventino secche e sia alquanto difficoltoso riuscire a recuperarle.

Tra queste troviamo sicuramente il basilico, tanto conosciuto quanto complicato di quanto si possa pensare. Questa speciale pianta aromatica infatti, nonostante le apparenze, è molto delicata e riuscire a farla sopravvivere nel migliore dei modi non è sempre così semplice come si può pensare. Ma per quale motivo il basilico tende a seccare con questa facilità? Scopriamolo insieme e perchè no, anche cercando dei metodi per evitare che ciò accada.


credit: pixabay/ka_re

1 Trasporto
Essendo una pianta molto delicata, quando viene spostata da un luogo ad un altro, il cambiamento dell’ambiente può provocare al basilico un notevole stress. In questi casi dovremo solamente trovare la posizione migliore per lui ed attendere che si ambienti. Avrà bisogno di un buon ricircolo di aria, non troppo vento, non ha bisogno del contatto diretto con il sole ed evitare di dargli troppa acqua durante i primi giorni.

2 Poca acqua
Nel momento in cui acquistiamo la nostra pianta di basilico, nella maggior parte dei casi questa non sia stata innaffiata nel modo corretto e che quindi possa risultare un po’ sofferente. Nel momento in cui ci rendiamo conto che le foglie sono leggermente secche, basterà solamente dare la giusta quantità di acqua alla pianta, senza esagerare. Se invece la pianta dovesse risultare molto secca, allora è consigliabile procedere con l’ammollo: tutto quello che si dovrà fare sarà tirare fuori la pianta dal vaso, eliminare tutte le parti secche e immergere il tutto in una bacinella con acqua a temperatura ambiente, lasciandola per qualche minuto al suo interno prima di riposizionarla.


credit: pixabay/seeandfeel2017

3 Esposizione
Per quanto riguarda la questione esposizione delle nostre piante, questo è solitamente uno dei punti maggiormente sottovalutati, ma che in realtà è tra i più importanti in quanto determina la buona crescita di una pianta. Il basilico per esempio ha bisogno di un luogo abbastanza arieggiato ma dove non arrivi troppo vento; deve essere ben illuminato ma non a contatto diretto con i raggi del sole che potrebbero bruciare le foglie; infine evitare sempre che si creino ristagni di acqua che potrebbero rovinare la nostra pianta.