Perchè è utile mettere la “beauty blender” nel forno a microonde?

Quante volte ci è stato detto, soprattutto quando eravamo piccoli, di non inserire cose all’interno del forno a microonde che non fossero alimenti? Ma la realtà dei fatti può risultare ben diversa e spesso quello che ci viene detto, può succedere che non sia così veritiero come ci fanno credere.

Un esempio pratico di ciò di cui stiamo parlando è l’inserimento, per la sua pulizia, delle Beauty Blender nel forno a microonde. Queste particolari spugnette hanno rivoluzionato in pochissimo tempo il mondo del make up, rendendolo più semplice.

Purtroppo però, con il loro frequente utilizzo, si può arrivare al momento che queste si rovinino, soprattutto se non mantenute nel modo corretto. Le magiche spugne, infatti, riescono ad assorbire il trucco che dobbiamo applicare sul viso, in modo che questo non vada a formare striature, ma che succede con il trucco che rimane nella spugna?

La grande assorbenza di prodotto, fa sì che le beauty blender risultino abbastanza complicate da pulire, soprattutto se questa operazione non viene fatta con costanza. Nel momento in cui non siamo in grado di pulire le nostre spugnette nel migliore dei modi, possiamo utilizzare il forno a microonde, che ci offrirà l’occasione di avere un risultato davvero sorprendente.

IL METODO PER PULIRE LA BEAUTY BLENDER AL MICROONDE

Basterà  prendere un contenitore adatto alla cottura nel microonde, inserire dell’acqua e qualche goccia di detergente per i piatti. Una volta miscelati i due ingredienti, andremo a posizionare la beauty blender all’interno del contenitore. A questo punto non ci resterà che inserire il tutto all’interno dell’elettrodomestico ed azionarlo alla massima potenza per circa un minuto.

Una volta terminato il procedimento, con molta attenzione estrarre il contenitore dal microonde ed eliminare l’acqua e la spugna, che risulteranno essere molto calde. Non appena la blender si sarà raffreddata abbastanza, non ci resterà che spremerla con molta forza, in modo tale da eliminare tutta l’acqua rimasta al suo interno.

Se non siete soddisfatti del risultato, in quanto la vostra spugna risultava essere troppo sporca, basterà semplicemente ripetere il procedimento per due volte. Si tratta di un modo pratico, veloce e poco conosciuto per mantenere pulito uno degli accessori più usati durante le routine di make up.