Patrick Swayze è morto 10 anni fa. Era il 2009 quando il mondo restò colpito dalla triste notizia. Ecco la causa della sua morte


Ci sono attori che sono stelle fiammanti, basta un’interpretazione per far si che il loro ricordo si insinua nella mente e negli occhi degli spettatori per tutta la vita.

Questi attori sono come dei predestinati e uno di questi è Patrick Swayze, diventato una vera e propria icona della storia del cinema con “Dirty Dancing”.

Foto: wikipedia

Son passati ormai 30 anni dall’uscita del film ma la sua interpretazione resta indimenticabile. Ai tempi c’era anche Jennifer Gray, nella parte di Baby.

Il film pur se un grande successo è stato però fatale per entrambi: la Gray, infatti, non è riuscita a togliersi di dosso l’etichettà di Baby, mentre Swayze ha dovuto faticare moltissimo per trovare un altro ruolo fondamentale e di rilevo che potesse essere paragonabile a quello interpretato in passato.

Nel 1987 ebbe un forte successo, quindi, con il film sopracitato, ma è nel 1990 che la sua figura diviene di nuovo fondamentale con “Ghost”, dove interpreta lo spettro di un giovane che protegge Demi Moore dal suo killer.

Dopo questa interpretazione, purtroppo la sua carriera si interrompe bruscamente e cade nell’oblio. Nel 2008, l’attore ha annunciato di avere una forma di cancro al pancreas, uno dei più letali.

Solo un malato su dieci riesce a guarire da questa grave forma di tumore. Le metastasi si sono estese rapidamente e per questo non fu operato. Se n’è andato il 14 settembre 2009.

Sono già passati ben 10 anni dalla sua morte ma il suo ricordo resta vivo nel tempo.

E nelle immagini di questo video realizzato qualche anno fa, vogliamo mostrarvi un tributo per uno degli attori più importanti della nostra vita.

A volte, non sempre il successo regala emozioni imperiture durante tutta l’esistenza. Fateci sapere nei commenti che ricordo avete del grande Patrick.