Papà dice al cane che tutti i dolcetti sono andati al gatto e 18 milioni di persone hanno ammirato la risposta del cane


Senza alcun dubbio, uno dei video più visualizzati del mondo è quello che ha per protagonista questo splendido cagnone. Il suo padrone ha creato un particolare video, donando al suo animale una “voce”, e simulando tra i due un dialogo. Il video è veramente divertente e ad oggi ha superato oltre 200 milioni di visualizzazioni, solamente su YouTube.

Un risultato incredibile, considerando che si tratta di un semplice sketch creato a regola d’arte. La discussione tra cane è padrone è inerente al cibo nel frigorifero. Sembra infatti che il suo padrone rivela all’animale di aver mangiato da solo la pancetta, e la voce donata all’animale, riesce davvero ad incantare tutti quanti.


credit: Youtube/Talking Animals

Le reazioni del cane sono assolutamente perfette alla scena, e quando il proprietario rivela che ha anche mangiato del manzo, l’animale si lancia in gemiti quasi di sofferenza. Per terminare la scena, il padrone del cane racconta all’animale che si è recato al frigorifero per prendere del pollo, per metterci sopra del formaggio, ma che alla fine ha dato quel cibo ai gatti.

L’urlo del cane a questa affermazione non può fare a meno di far esplodere in una risata chiunque stia osservando la clip. Sicuramente il creatore di questo piccolo video ha scelto ad hoc le parole da inserire, tuttavia le espressioni dell’animale, e la vocina che gli è stata assegnata, sono talmente perfette da farla sembrare una discussione reale, tra cane e padrone.


credit: Youtube/Talking Animals

Oltre al quantitativo incredibile di visualizzazioni, il video ha anche ottenuto quasi un milione di like e un incredibile ammontare di condivisioni. A volte basta davvero poco per riuscire a conquistare il pubblico e sembra che i nostri amici animali ci riescano davvero in modo molto semplice.

Questo video risale a molti anni fa, tuttavia continua ad essere una delle clip più apprezzati di “animali parlanti” della storia. Se ve lo eravate perso, potrete rimediare e farvi quattro risate, a “spese” di questo povero cagnone affamato.