Papà costruisce un parco a tema da 35 milioni di dollari per la figlia disabile e lo rende gratuito anche per gli altri bambini disabili

Si dice che l’ispirazione per la creatività derivi dalla necessità. In base alle esperienze vissute da molte persone, sembra proprio che si tratti di un pensiero piuttosto concreto. Nel caso della realizzazione di un incredibile parco a tema, conosciuto come Morgan’s Wonderland, l’ispirazione è nata dalla necessità di un padre di aiutare la figlia disabile a godersi i divertimenti che solitamente sono accessibili solamente alle persone “normali”.

Il creatore di questo parco è Gordon Hartman. L’uomo è il padre di una ragazza autistica, che ha dei bisogni fisici e cognitivi molto particolari. A causa dei suoi deficit, non ha mai potuto giocare con altri bambini nei normali parchi di divertimento.

Hartman pertanto ha pensato di dar vita ad un luogo in cui la figlia si sentisse a suo agio, così ne ha costruito uno lui stesso, utilizzando ben 35 milioni di dollari. Questo parco è stato inaugurato nel 2010, a San Antonio, in Texas, e da allora è stato a disposizione di tutti quei bambini che in altri luoghi si sentono discriminati o svantaggiati.

Secondo questo genitore, nessun ragazzo dovrebbe sentirsi diverso e nel suo parco tutto è organizzato in modo da regalare pari opportunità a chiunque. Questo parco è stato il primo al mondo ad essere pensato esclusivamente per le persone disabili.

Al suo interno ci sono più di 25 elementi differenti e ciascuno di essi è accessibile a chiunque soffra di disabilità. Secondo quanto detto dallo stesso Hartman, nel suo parco, chiunque abbia il desiderio di cimentarsi in un’attrazione lo potrà fare, senza preoccuparsi di deficit motori o mentali.

Questo luogo è il sogno di un genitore che ha preso vita, e per metterlo in pratica Hartman ha venduto nel 2005 le sue aziende, per avviare la Gordon Hartman Family Foundation, un ente di beneficenza che si occupa di aiutare bambini e adulti affetti da disabilità.

L’obiettivo principale di quest’uomo è quello di rimuovere qualunque barriera che separa le persone disabili dai non disabili, così da favorire qualunque forma di accettazione. Nel 2017 è stato anche aggiunto un parco acquatico da 17 milioni di dollari al complesso, chiamato “Morgan’s Inspiration” e la sua creazione è stata possibile grazie alle donazioni.

Questo luogo è stato inserito nel 2018 tra i luoghi più belli del mondo da Time Magazine e ogni giorno sempre maggiori donazioni raggiungono l’organizzazione, per promuovere le sue iniziative ed aumentare ancor di più le attrazioni presenti nel parco.

Total
131
Shares
Related Posts