Padre vuole mostrare al figlio come si vive in povertà, ma la riflessione del figlio lo spiazza


I genitori cercano sempre di educare i propri figli nel miglior modo possibile. Vorrebbero inculcaglirgli i valori della vita e renderli degli adulti responsabili.

Il padre della storia che vi stiamo per raccontare, voleva insegnare al proprio figlio, il valore delle cose. Così pensò di mostrare al figlio il modo in cui si vive da poveri, così da apprezzare il valore di tutte le cose che ha.

Ma non pensava che invece sarebbe stato lui a ricevere un’incredibile lezione dal figlio.

Non è una storia vera, ma è tratta dal sito Psykologi i Fokus, narra di un padre molto ricco che decise di mostrare al proprio figlio come vive la povera gente.

Il suo intento era quello di stimolare il bambino ad adottare un approccio differente alla vita.

Così i due, padre e figlio, passarono un paio di gioni con la famiglia povera che stava vicino a loro.

Il padre era sicuro che avrebbe dato una lezione di vita al figlio, ma non si aspettava invece che sarebbe andata al contrario.

Infatti quando tornarono a casa rimase spiazzato dalle risposte del figlio alle sue domande.

Arrivati a casa, il padre fece una domanda precisa al figlio:

“Adesso, hai capito cosa vuol dire essere poveri?”

Il bambino sicuro di aver appreso una lezione disse “Sì, ho imparato molto”

Così il padre continuò “Qual è la differenza tra la nostra vita e la loro?”

Il bambino ci pensò un attimo e poi rispose in un modo che lasciò completamente spiazzato il padre, ma gli fornì una bella lezione di vita.

Ecco cosa disse il bambino:

“Le differenze che ho notato sono tante, noi abbiamo un solo cane e loro invece ne hanno quattro. Noi abbiamo un bel giardino con una grande piscina e invece loro possono andare quando vogliono nel lago infinito a nuotare. Noi abbiamo il giardino illuminato da lanterne e loro hanno milioni di stelle. Noi abbiamo in casa chi ci serve mentre loro si danno da fare e si aiutano a vicenda. La nostra casa è recintata invece loro sono protetti dagli amici. Pensavo fossimo ricchi ma ho solo scoperto che siamo poveri.”

Le parole del bambino diedero al padre una lezione. In realtà non è il denaro a dare la ricchezza, ma è la felicità.

Si possono avere tanti soldi ma se si è infelici, nulla sembra avere senso.

A volte chi non ha niente gioisce per un tocco di pane e chi ha tanto non è capace di gioire per niente.