Nonnino pianta più di 11mila alberi per far tornare l’acqua nella foresta

Certe persone sembrano avere un grande scopo nella vita, e non smettono di perseguirlo fino a che non l’hanno pienamente raggiunto. Un anziano signore è stato recentemente riconosciuto dal suo paese come un vero e proprio esempio di guardia forestale.

Nell’arco di circa 23 anni è riuscito in un’impresa semplicemente monumentale, che ha lasciato di stucco il mondo intero. La sua opera è stata quella di piantare più di 11.000 alberi sull’isola di Java, per aiutare il territorio devastato dalla deforestazione e prevenire la grave siccità.

credit: Instagram/bumiku1daaitv

Questo esempio di virtù si chiama Sadiman e la sua impresa è iniziata decenni fa, quando una serie di incendi ha devastato le pendici meridionali del vulcano Lawu, distruggendo completamente moltissimi ecosistemi presenti nella sua regione.

Il governo locale e la BNPB, l’agenzia indonesiana per i disastri, hanno contribuito alla sua opera con un incentivo di circa 100 milioni di rupie, che corrispondono a circa 6.300 euro. L’uomo ha voluto trasformare completamente quell’ambiente distrutto, senza utilizzare alcun supporto particolare.

credit: Instagram/bumiku1daaitv

La specie autoctona che Sadiman ha piantato è stato il baniano, un albero tipico del luogo e considerato sacro sull’isola di Java, da parte degli abitanti locali. Grazie a questo fatto, i nuovi alberi non correvano il rischio di essere abbattuti dai residenti del luogo.

Con il progredire del suo progetto, la vita ha cominciato a tornare nella regione, e l’acqua è tornata a sgorgare da diversi corsi, dato che si sono formati nuovi afflussi d’acqua nelle montagne di Gendol e Ampyangan, assicurando ad oltre 340 famiglie l’approvvigionamento idrico necessario, durante la stagione secca. L’esempio di quest’uomo si è rivelato davvero straordinario e c’è riuscito senza l’aiuto di nessuno.

credit: Instagram/bumiku1daaitv

La sua è stata una lotta instancabile e in poco tempo anche altre persone hanno seguito il suo esempio,
purtroppo nel mondo sono ancora troppi gli alberi che vengono abbattuti, a dispetto di quelli che vengono piantati e si spera che sempre più individui prendano coscienza dell’assoluta necessità che sia noi che il resto del pianeta abbiano delle piante, e che facciano del loro meglio per assicurarsi la loro esistenza.           Visualizza questo post su Instagram                      

Total
1
Shares
Related Posts