Non comprare più ammorbidente per i vestiti, non sono salutari, impara a prepararne uno naturale e super economico!

Tutti noi, ormai, compriamo ammorbidenti al supermercato per rendere i nostri capi d’abbigliamento freschi e profumati. Un buon ammorbidente cambia totalmente il nostro lavaggio, facendoci indossare vestiti che emettono tutto un altro odore.

Ma se vi dicessimo che alcuni esperti hanno creato per voi una ricetta speciale che vi permette di creare il vostro ammorbidente con pochi e semplici ingredienti naturali e fai da te?

Senza troppi preamboli, non preoccupatevi, seguite le nostre semplici istruzioni e non vi resterà che godervi il risultato finale che sicuramente sarà ottimo.

Bene, basteranno: dieci grammi di bicarbonato di sodio, 150 o 200 ml d’acqua, liscia e calda; un aceto di mele, circa 800 ml; 20 gocce di olio essenziale a nostra scelta; un grande contenitore di plastica che servirà a contenere la nostra miscela già pronta all’uso.

Ora seguiamo i pochi e semplici passi della preparazione del nostro intruglio segreto: prima di tutto versiamo l’acqua calda nel contenitore di plastica, aggiungiamo quindi il bicarbonato e l’aceto di mele.

Bene, il liquido si depositerà rapidamente e sprigionerà una fantastica reazione chimica. Ora aggiungiamo l’olio essenziale e agitiamo il preparato con forza. Fatto ciò, riponiamo il tutto in luogo fresco e asciutto, una frase rituale ma sicuramente necessaria.

Fatto ciò avremo a disposizione il nostro fantastico ammorbidente. Questo composto va aggiunto a tutti gli indumenti in ammollo o comunque nel reparto predefinito della nostra lavatrice.

Insomma basterà applicarlo al posto degli ammorbidenti commerciali che usiamo di solito, e il gioco è fatto. Un piccolo consiglio, ma sicuramente necessario, è quello di scuotere il nostro ammorbidente prima di usarlo ogni volta, saranno sufficienti circa 4 piccoli tappi per rendere i nostri abiti freschissimi e profumatissimi.

Non vi resta che provare, siamo sicuri che rimarrete pienamente soddisfatti del risultato.