Niente più ragnatele! 3 trucchi infallibili per evitare che appaiano

Le ragnatele sono un problema? Dopo questa guida non dovrai più preoccupartene. La pulizia della casa ritiene tanto impegno, dedizione e l’adeguata manutenzione, se vogliamo mantenerla curata e ordinata. Ma quante volte ci capita di ritrovare delle fastidiose ragnatele negli angoli della casa e soprattutto negli angoli del soffitto?

I ragni producono questa sorta di tela nel loro corpo attraverso delle ghiandole poste nella loro parte posteriore dell’addome. Non gli serve solamente per catturare insetti di cui si ciba, ma anche da casa e sistema di allarme. Un movimento impercettibile della tela verrà subito notato dal ragno, che se avverte che l’avversario non è alla sua portata allora scapperà via. In questa guida vi suggeriamo ben tre modi diversi per rimuoverle e due modi per prevenire la loro comparsa. Vediamo quali:


credit: pixabay/PublicDomainPictures

Rimozione ragnatele
1. Aspirapolvere
Per praticità ed efficienza è lo strumento ideale per rimuovere le ragnatele. Passatela negli angoli della stanza, nelle cornici di porte e finestre, e in ogni luogo dove siete soliti trovarle.

2. Spolverino
Il classico piumino per spolverare è uno strumento altrettanto utile. La sua praticità consente di arrivare in luoghi dove non è facile accedere: spazi stretti, interno di vasi o barattoli, tavoli e sedie.

3. Rullo a nastro
Non occorrono spiegazioni particolari: il rullo a nastro cattura e porta via ogni tipo di polvere o ragnatela con cui viene a contatto. Risulta quindi molto indicato.

Prevenzione ragnatele
1. Deodorante di melaleuca e menta peperita
Entrambi questi elementi producono un odore che risulta molto forte e fastidioso non solo per i ragni, ma per qualsiasi tipo di aracnide. Versate in un nebulizzatore (il comune spruzzino) uno dei due aromi suggeriti e diluitelo con dell’acqua. Dopodiché occorre spruzzare il composto nei punti in cui trovate spesso delle ragnatele. In questo modo i ragni si terranno alla larga e al solo odore scapperanno via.


credit: pixabay/Sabine_Zierer

2. Acqua di cloro
Mescolate all’interno di un nebulizzatore del cloro unito a dell’acqua. I ragni odieranno questo composto e se ne terranno lontani. Questo procedimento però necessita di due accorgimenti in particolare. Il primo è quello di prestare molta attenzione a proteggere i vostri occhi, perché il cloro può essere nocivo. Il secondo analogamente si riferisce ai mobili e ai capi d’abbigliamento, dato che il cloro potrebbe macchiarli.