Nato con una probabilità di vita del 2%, esce dalla terapia intensiva vincente

Il piccolo è nato con una probabilità di vita del solo 2%. A causa di un parto molto prematuro, alla 22esima settimana di gestazione della gravidanza portata avanti dalla madre.

Purtroppo i medici si erano pronunciato in maniera molto negativa riguardo alle probabilità di sopravvivenza del piccolo.

Infatti, la percentuale stimata per la speranza che il bambino potesse farcela erano molto basse, del 2%, nonostante fossero state prese tutte le precauzioni del caso.

Il neonato prematuro, è nato davvero minuscolo, pesava solo 400 grammi ed era molto probabile che qualora fosse riuscito a sopravvivere, avrebbe condotto una vita caratterizzata da una forte disabilità.

Pur avendo ogni probabilità contro e una diagnosi molto negativa il piccolo, Cullen, ha deciso di lottare duro per la sua vita e insieme a lui, così hanno fatto i genitori, i quali non si sono persi d’animo neanche un momento.

Gli sforzi e la fatica sono serviti, per fortuna, a molto e il risultato di Cullen e i suoi genitori è stato stupefacente, traducendosi in una grandiosa vittoria.

Molli e Robert, i genitori del piccolo hanno girato ben sedici ospedali e alla fine hanno avuto successo.

Quando il piccolo Cullen è stato ricoverato in terapia intensiva all’Ospedale delle donne e dei bambini dell’ Università del South Carolina negli USA, sembra che qualcosa stesse cambiando.

Dopo ben 160 giorni di terapia intensiva il piccolo è cresciuto di peso e in forza raggiungendo i 2,550 kg ed uscendo dal pericolo di vita.

Alla fine della terapia a Cullen è stata organizzata una festa in suo onore, a cui hanno partecipato i familiari e lo staff medico.

Come mostrato nel video

Il video è emozionante, soprattutto sapendo quello che il bambino ha dovuto passare.

Se la forza di questo bambino ha commosso pure te, condividi il video con i tuoi amici.

Credit:USA Children’s & Women’s Hospital

Total
4K
Shares
Related Posts