Momento difficile per Jeremias Rodriguez all’Isola, il fratello di Belen si abbandona al pianto

Jeremias Rodrigez il fratello di Belen e Cecilia, che si è fatto conoscere dal pubblico italiano, dopo la partecipazione al Grande Fratello Vip, da qualche settimana è approdato all’isola dei famosi.

E’ tra gli ultimi naufraghi ad aver raggiunto l’Honduras e già si è fatto riconoscere, non solo per la storia d’amore che sta vivendo all’interno del reality con Soleil Sorge, ma anche per qualche screzio che ha avuto con gli altri compagni di gioco.

In queste ultime ore, però, Jeremias è stato assalito da un forte momento di nostalgia, tanto da non essere riuscito a trattenere le lacrime.

L’argentino preso dal momento di sconforto, si è lasciato andare con gli altri naufraghi ed ha rivelato che gli manca troppo la sua famiglia.

Una mancanza, normale che probabilmente, hanno tutti gli altri naufraghi, ma che lui manifesta in maniera maggiore.

Supportato anche dal compagno di avventura, Ghezzal, che lo invita a liberare le proprie emozioni dicendogli: “Piangere non è un segno di debolezza. Si piange anche per gioia!”.

Jeremias confessa: “Mi manca la mia famiglia. Mi manca Santiago. Quando tornerò a casa, i grandi saranno sempre uguali mentre i piccoli crescono in fretta e cambiano. Non parlavo mai di questi miei momenti. Adesso ho impato a lasciami andare”. Qui il video

Il pensiero di Jeremias va al piccolo nipotine, Santiago, il figlio di Belen e probabilmente anche al resto della famiglia, che prima di partire ha vissuto dei momenti un po’ critici, causati da un periodo particolare vissuto il padre.

Durante la sua permanenza sull’isola, Jeremias ha anche fatto riferimento a questa situazione a Marco Maddaloni, al quale disse in lacrime “Paolo (Brosio, ndr) mi ha detto che ha pregato per mio padre. Tutto bene, ma non è un bel periodo per lui”

Total
17
Shares
Related Posts